Politica

Elezioni Orco Feglino, Barelli presenta il suo programma: “Impegno per il paese, serietà, onestà e giusta mentalità”

Orco Feglino. Si sono tenuti la scorsa settimana i due incontri ufficiali con la popolazione di Orco Feglino per presentare la lista “Idea in Comune”, espressione dell’attuale gruppo di maggioranza del sindaco Milena Scosseria. Le due serate si sono svolte presso la sala del Museo del Territorio di Orco e presso la sala consiliare di Feglino.

“Sono estremamente soddisfatto di poter presentare la nostra squadra – ha detto il candidato sindaco Roberto Barelli – che rappresenta continuità ed allo stesso tempo rinnovamento: la nostra infatti è una lista civica che continua il progetto amministrativo iniziato 5 anni fa, che ha saputo cogliere e unire le forze propositive del paese fino ad allora su posizioni contrapposte, ed ha prodotto ottimi risultati sia in termini pratici che a livello personale. A Milena Scosseria, uscente da due mandati vissuti con straordinaria intensità e dedizione, va il mio più sincero apprezzamento e ringraziamento”.

La proposta amministrativa di “Idea in Comune”, spiega, si basa essenzialmente sull’offerta di servizi destinati ai cittadini, “che debbono essere utili, realizzabili ed economici, ma anche sull’attenzione a tutte le realtà economiche, alla promozione turistica ed alla salvaguardia della cultura e del territorio”.

Roberto Barelli, nato a Finale Ligure nel 1969, residente a Orco Feglino, sposato con Sabrina, 2 figli Stefano e Giacomo di 10 e 7 anni, una laurea in scienze politiche e dell’amministrazione dell’Università di Genova, lavora come vigile del fuoco operativo a Savona, ed è assessore al bilancio della giunta di Milena Scosseria dal 2004.

Fanno parte della stessa esperienza amministrativa Luciano Durante, nato a Finale Ligure nel 1957, residente in Orco Feglino, titolare di agriturismo, coniugato, due figlie, assessore uscente; Diego Rubagotti, nato a Loano nel 1977, residente in Orco Feglino, architetto, funzionario responsabile LL.PP. Comune di Ceriale, coniugato, due figli, assessore uscente; Ernestino Moretto, nato a Finale Ligure nel 1962, residente in Orco Feglino, dipendente Piaggio, coniugato, una figlia, consigliere comunale uscente.

Entrano nel contesto amministrativo per la prima volta Giulia Bassi, nata a Finale Ligure nel 1991, residente a Orco Feglino, diploma liceo classico indirizzo linguistico, impiegata nel settore alberghiero-turistico, fa parte del gruppo “quelli che…il catechismo lo fanno a Feglino”; Andrea Vignola, nato ad Albenga nel 1990, residente a Orco Feglino, laurea in ingegneria gestionale, membro del direttivo Associazione Volontari Feglinese; Katia Ravera, nata a Finale Ligure nel 1978, residente a Orco Feglino, diploma Istituto Tecnico commerciale, commerciante, coniugata, due figlie; Enrica Servetto, nata a finale Ligure nel 1965, residente a Orco feglino, infermiera professionale di sala operatoria Ospedale S. Corona, coniugata, due figlie; Paolo Durante nato a Finale Ligure nel 1971, residente a Orco Feglino, impiegato Autostrada dei Fiori spa, convivente, un figlio; Cristina Rocca, nata a Loano nel 1970, residente ad Orco Feglino, diploma Istituto Tecnico Commerciale, impiegata settore turistico-immobiliare, un figlio.

“Il quaranta percento della nostra squadra è composto da donne, e l’età media è inferiore 41 anni – racconta Barelli – Siamo un gruppo di persone molto presenti nella comunità, che vivono il paese con attaccamento ed impegno nelle varie associazioni di volontariato, che si propongono di amministrare con serietà e trasparenza, lontano da dispute politiche, ma sempre attenti ai problemi concreti dei nostri cittadini”.

“Impegno per il paese, serietà, onestà e sopratutto mentalità giusta per interpretare al meglio il ruolo di amministratore pubblico, questa è la nostra ‘Idea in Comune’. È una lista civica che garantisce continuità e competenza, ed allo stesso tempo si rinnova di oltre la metà dei suoi componenti, per attuare un vero ricambio di energie ed idee”, conclude il candidato sindaco.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.