IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni Finale, la Simonetti parla di turismo: “Persi dieci anni, ora istituire la Consulta e rilanciare Promofinale”

Finale L. Simona Simonetti, candidato sindaco della lista “Per Finale”, fa il punto sul turismo finalese e riflette sulle possibili soluzioni per far ripartire il motore dell’economia della Riviera. In primis la proposta di creare una Consulta del Turismo, e poi il rilancio della società Promofinale.

“Riteniamo – esordisce il candidato sindaco – che lo sviluppo del turismo a Finale Ligure debba passare attraverso il ruolo decisivo del settore imprenditoriale, condividendo le scelte programmatiche con chi ha il polso del mercato, con chi è tutti i giorni in trincea, in una parola con gli operatori turistici e commerciali. È per questo che proponiamo un organismo consultivo, la Consulta del Turismo e il rilancio della società pubblico-privata Promofinale”.

La Simonetti prosegue: “Fino ad ora le passate amministrazioni hanno considerato il turismo come una variabile indipendente e quindi non hanno mai attuato politiche economiche in grado di rilanciare il turismo affidandolo alla libera iniziativa dei privati. Le nostre scelte non vanno in questa direzione: saranno programmati interventi che interesseranno l’edilizia destinata alla ricettività, alla promozione turistica, alla valorizzazione delle immense risorse che Finale possiede come il patrimonio naturalistico, storico, archeologico, monumentale, i prodotti tipici. Senza dimenticare il suo bene primario: il mare e la sua stupenda costa. Il tutto con consapevolezza, senza disperdere risorse, come avverrebbe senza un opportuno piano strategico, individuando gli obiettivi e su quelli calibrando gli interventi”.

“In realtà – sottolinea il candidato sindaco Simonetti – è mancata una consapevolezza del ruolo che il turismo svolge per l’economia di Finale Ligure in considerazione del fatto che la Piaggio lascerà presto la nostra località e l’occupazione dipenderà in larga parte da questo. Non c’è mai stata lungimiranza da parte della amministrazione pubblica negli ultimi 2 mandati, avendo sempre destinato al comparto turistico risorse esigue e senza programmazione. Nel 2013 i contributi a Promofinale sono stati la metà del budget speso per l’acquisto di attrezzature per l’ ufficio turismo. Sul bilancio del turismo è finita perfino la somma di 42.889€ che il comune è stato condannato a pagare alla EdilSanremo per un contenzioso sui lavori del porto”.

“A questo punto rimarchiamo la necessità di fare, di fare subito e di fare bene, tenendo conto che si è perso dieci anni di lavoro”, conclude Simona Simonetti, candidato sindaco della lista “Per Finale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.