Albenga, scrutinio bizzarro: Ciangherotti prende 100 preferenze alle europee, Iva Zanicchi votatissima - IVG.it
Politica

Albenga, scrutinio bizzarro: Ciangherotti prende 100 preferenze alle europee, Iva Zanicchi votatissima

elezioni 2014

Albenga. Nelle ore che precedono i risultati di queste amministrative, tra le urne di Albenga se ne vedono delle belle. Quello che è emerge è un Eraldo Ciangherotti europeista, almeno per gli ingauni. Il nome dell’ex assessore alle Politiche Sociali è stato infatti scritto in oltre 100 schede valide per le elezioni europee.

Ciangherotti, in campo con Rosy Guarnieri, ha commentato su Facebook: “Cari amici, nella corsa della campagna elettorale ho dimenticato di dirvi che non sono candidato alle Europee. Cmq grazie per avermi votato scrivendo il mio nome su parecchie schede grigie!”.

Altro plebiscito per la vice presidente della Commissione Sviluppo al Parlamento Europeo, la 74enne Iva Zanicchi che, proprio nelle ultime settimane, è passata ad Albenga per sostenere la candidatura del carroccio, e pare che la sua visita non abbia lasciato indifferenti i cittadini albenganesi che in moltissimi hanno scritto il suo nome sulle schede elettorali. Iva Zanicchi arriva seconda dietro Giovanni Toti (222) nelle preferenze degli ingauni con 155 voti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.