IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Disperso a Cairo, 65enne scappa da residenza protetta: ricerche in corso

Cairo. Sono scattate da questa mattina dopo le 7 e 30 le ricerche a Cairo Montenotte di una persona dispersa. Secondo quanto appreso si tratta di un uomo di 65 anni, ricoverato presso la residenza protetta cairese “Paraellera”, che prende il nome dalla località cairese dove si stanno concentrando gli sforzi di personale dei vigili del fuoco, soccorso alpino e volontari: sul posto anche carabinieri e personale sanitario.

I militari stanno svolgendo diversi pattugliamenti nella zona nella speranza di trovare il 65enne che potrebbe essere in stato confusionale. Non è la prima volta che un paziente della residenza protetta riesce a fuggire, ma questa volta la preoccupazione cresce in quanto sono già passate tre ore dalla segnalazione e dell’uomo ancora nessuna traccia.

I soccorritori temono che l’uomo si sia addentrato nella zona boschiva circostante, ai confini con il comune di Dego, la stessa zona dove era stato trovato cadavere Giovanni Solari, il pensionato disperso per undici giorni e poi ritrovato privo di vita presso la località Bric Buscana e il monastero delle certosine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Ermes
    Scritto da Ermes

    Sono più pericolosi gli operatori sanitari della residenza Praellera che guidano conme Nuvolari sulla strada di accesso stretta e con tutte curve cieche che i poveri malati che ogni tanto scappano.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.