IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, si è aperta “Magia in Val Merula”. Floris: “Scommessa vinta, c’è l’energia di tre territori” foto

Andora. Presentata ieri la tre giorni di enogastronomia, sport e cultura per promuovere la Val Merula, e per far conoscere la ricca proposta turistica di Andora, Stellanello e Testico: l’offerta turistica e balneare, la grande varietà di sport che è possibile praticare in ogni periodo dell’anno e gli eccellenti prodotti tipici dell’entroterra. “Questa è la grande opportunità, la grande scommessa, la grande magia – esordisce fiero il sindaco di Andora Franco Floris -. Tre comuni, tre territori, tanta energia positiva insieme, tanti volontari e associazioni, abbiamo piantato un semino e ora bisogna aiutarlo a crescere”.

magia merula 14

“Tutto questo grazie all’impegno, alla volontà e alla passione dell’Associazione Albergatori e il suo presidente Pietro Galleano, sua moglie Anna, l’associazione ‘Green butterfly” e il presidente Emanuele Bertoncini, tutti i volontari. E’ una grande opportunità di crescita, perché da soli non andiamo da nessuna parte. O facciamo squadra, o questo paese è destinato al declino”, sottolinea Floris.

L’evento propone un fine settimana a misura di famiglia in cui bambini e ragazzi, fra i 4 ed i 18 anni, avranno la possibilità di provare gratuitamente ben 43 discipline sportive, mentre i genitori saranno coinvolti in un itinerario di degustazioni alla scoperta dei prodotti tipici dell’entroterra.

Presente, all’apertura della manifestazione, anche il presidente dell’Associazione Albergatori di Andora Pietro Galleano, che commenta: “”La cerimonia è stata fantastica. Ringrazio i sindaci, le associazioni sportive, che hanno creduto in questa ‘follia’, in questa idea meravigliosa, in cui sono coinvolte molte persone che credono in quest’iniziativa”.

“In questi due giorni – prosegue Galleano – si potranno fare tutti gli sport previsti sul territorio. Gli sport nautici, quelli legati all’entroterra come la mountain bike, camminata, trekking, nordic walking e altri”.

“Abbiamo poi prestato molta attenzione alla parte enogastronomica. Si potranno degustare olio, vino, ci saranno esposizioni di prodotti tipici, i frantoi si sono resi disponibili. Non solo, a Testico ci saranno i canti popolori, musica a Stellanello e ad Andora. Abbiamo cercato di riempire al meglio questa tre giorni di festa e di magia”, conclude il presidente dell’Associazione Albergatori di Andora Pietro Galleano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pipote74

    …ed anche questa volta il nostro caro leader Maximo è riuscito nella migliore delle sue imprese: riuscire a brillare per protagonismo trascinando nella brutta figura anche i suoi occasionali compagni sicuramente innocenti. Forse non sa, o se n’è altamente fregato, del fatto che è il tedoforo, nella fattispecie la tedofora, che deve accendere il braciere olimpico!!! E non lui!!! O altri ancora!!! Nemmeno Putin e soci hanno osato tanto.

  2. .
    Scritto da .

    Non abbiamo bisogno di scommesse, ma di certezze! Fare squadra con un’amministrazione che non ascolta i bisogni concreti dei cittadini, non può permettersi alcuna scommessa e poi fortunatamente tra qualche giorno si volterà pagina.