"Uguali e diverse": Contri e Costantino a Savona per raccontare l’impegno delle donne - IVG.it
Politica

“Uguali e diverse”: Contri e Costantino a Savona per raccontare l’impegno delle donne

Sel - sinistra ecologia e libertà

Savona. “Uguali e diverse – la difficile strada della rappresentanza”. E’ il titolo dell’evento che si svolgerà domani, alle ore 18, presso la Sala chiamate del porto di Savona. All’incontro parteciperanno la deputata Celeste Costantino, l’ex giudice della Corte Costituzionale Fernanda Contri e l’assessore alle pari opportunità del comune di Savona Isabella Sorgini, A moderare il dibattito è stata chiamata Silvia Campese, collaboratrice de Il Secolo XIX.

Sarà un dibattito aperto riguardo la partecipazione femminile nei luoghi della politica e dell’impegno civile e sociale, vista e raccontata dalla voce di chi ne ha fatto una scelta di vita, un impegno che Sinistra Ecologia Libertà supporta da tempo anche con le decisioni, voti e strutture interne. L’evento pubblico fa parte dell’iniziativa dell’Anpi “Adotta un articolo della Costituzione” e ha l’obiettivo di rinsaldare l’applicazione dell’Articolo 3, incentrato sull’uguaglianza di fatto di tutte le persone, un’uguaglianza ancora troppo spesso solo teorica. La voce degli ospiti sarà accompagnata da altri interventi, espressione delle realtà del nostro territorio che da tempo lavorano per garantire e migliorare la partecipazione femminile.

Per Savona e per i savonesi sarà un’occasione importante per confrontarsi sul tema con persone che si impegnano quotidianamente sul fronte della partecipazione e rappresentanza femminile; per quanto i media oggi dedichino spazio al ruolo femminile nella vita sociale e politica del paese, troppe volte questo è ancora visto come un’eccezione. Il messaggio che intende trasmettere Sel, invece, è quello della naturalezza di questa partecipazione e dell’enorme opportunità che si trova nel cammino comune su questo terreno tra i generi. Il messaggio della Costituzione è ancora forte e deve essere un valore guida nelle scelte politiche, anche interne, dei partiti.

Celeste Costantino, deputata eletta nelle liste di Sinistra Ecologia Libertà, fa parte della Commissione cultura, scienza e istruzione della Camera. Cresciuta nelle realtà e nei partiti di sinistra, ha aderito all’associazione antimafia daSud, di cui è anche portavoce; è stata promotrice del collettivo Donne daSud, della rete Ragazze interrotte e del laboratorio politico Tilt. Della partecipazione femminile ha fatto una bandiera della sua scelta politica, così come della lotta per la legalità.

Fernanda Contri è una delle più note giuriste italiane; già membro del Consiglio superiore della magistratura e Ministro degli affari sociali nel governo Ciampi, è stata anche Giudice della Corte costituzionale su nomina del Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro. Il 14 febbraio del 2005 è stata la prima donna a presidente un’udienza pubblica della Corte costituzionale; nel corso delle complesse vicende dopo le elezioni politiche del 2013, il suo nome è stato avanzato da figure autorevoli come possibile candidata alla Presidenza della repubblica.

Isabella Sorgini è assessore del comune di Savona con deleghe a Promozione sociale, casa, scuola, sanità e pari opportunità. Proveniente da lunghe esperienze nell’associazionismo cattolico locale e nazionale, ha speso il suo impegno sociale nelle organizzazioni di volontariato, promuovendone il forum locale. Componente dell’Associazione per il Partito democratico, ne è stata una delle promotrici fin dalla nascita nel territorio savonese.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.