IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polemica sull’acquedotto ad Albenga, Porro replica a Ghiglione: “E’ impreparato”

Albenga. “Ancora una volta, il veterano della sinistra ingauna dimostra di avere, oltre alla memoria corta, anche una certa dose di impreparazione”. Così Cristina Porro, ex Assessore a Bilancio e Finanze del Comune di Albenga e candidata a sostegno di Rosy Guarnieri Sindaco, replica a Tullio Ghiglione dopo il suo intervento sull’acqua pubblica.

“Dal momento che qualunque comunicazione sia proveniente dalle parti politiche rischia di essere classificato, in questo periodo, come propaganda o promessa elettorale, consiglio vivamente all’ex consigliere comunale Tullio Ghiglione che, come il suo candidato sindaco Cangiano, si ostina a non voler prendere una posizione chiara in materia di acquedotto, di recarsi direttamente dal Dirigente del Settore Finanziario del Comune di Albenga, il quale, sono certa, sarà più che disponibile a spiegargli, per filo e per segno, come è possibile rientrare di questi 6 milioni di cui parla” prosegue Porro.

“Ringraziamo comunque Ghiglione per il suo utile e decisivo intervento, che conferma l’intenzione, da parte della sinistra di Albenga, di non voler rendere pubblico l’acquedotto, e di voler continuare a far pagare salatamente l’acqua ai propri cittadini” conclude l’ex assessore ingauno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Ghiglione Tullio
    Scritto da Ghiglione Tullio

    Cara e simpatica Cristina Porro, visto che tu sei più preparata del sottoscritto, spiegaci dove intendete prendere quei 6 milioni e forse più di euro da dare a Ilce !?
    Ti ricordo anche che nel 2003 in forza di delibera di Giunta n.55 l’allora assessore all’ambiente Rosi Guarnieri revocava la gestione idrica al comune per riconoscerla a Ilce. Non solo, durante quel periodo ha permesso che tale gestore effettuasse gran parte delle opere corrispondenti all’indennizzo della somma di oltre 6 milioni di euro. Informati !!!

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.