Pallanuoto, la Carisa chiude a Brescia. Marko Elez: "I miei ex compagni più forti ma ci siamo preparati al meglio" - IVG.it
Sport

Pallanuoto, la Carisa chiude a Brescia. Marko Elez: “I miei ex compagni più forti ma ci siamo preparati al meglio”risultati

Pallanuoto A1 Savona Bogliasco

Savona. Si chiude la regular season per la Carisa Rari Nantes Savona. I ragazzi di Angelini, quarti ad una partita dal termine, con buone probabilità chiuderanno al quinto posto.

Prima della definizione ufficiale della griglia, però, Damonte e soci andranno a far visita alla vice capolista Brescia.

Una partita che riveste un sapore particolare soprattutto per uno dei giocatori biancorossi.

Marko Elez, arrivato a Savona nella scorsa estate in una sorta di “scambio” con Valerio Rizzo, in pochi mesi si è ambientato al meglio in città diventando un vero e proprio leader della squadra allenata da Alberto Angelini.

“Mi trovo molto bene a Savona, con la squadra e con mister Angelini.

Non immaginavo di trovarmi così bene – esordisce il giocatore – La città mi piace e i miei compagni sono tutti bravissimi”.

E, in effetti, Marko Elez – uno dei pochi con Mistrangelo, Fiorentini, Antona e Deserti a non essere nato negli anni ’90 – è diventato uno dei leader della squadra.

“I ragazzi sono molto bravi – ammette senza remore Elez – L’unica cosa che serve è il tempo. Hanno bisogno di accumulare esperienze e, poi, credo possano diventare dei protagonisti della pallanuoto italiana”.

Il giocatore nativo di Spalato è terzo nella classifica cannonieri di Serie A1 con 51 reti alle spalle di Brguljan e Petkovic : “Io? Sto bene. All’inizio ho un po’ sofferto ma ora mi sento a mio agio – riconosce il numero 10 savonese – in alcune partite ci sta fare 5 reti e in altre rimanere a secco. Stiamo lavorando tutti molto bene e i risultati si vedono e si vedranno”, promette Elez.

Dagli auspici si passa alla “cruda” realtà e quella dice che la Carisa Rari Nantes Savona – a meno di clamorosi risultati di Posillipo ed Acquachiara – chiuderà la regular season al quinto posto dietro alle due squadre napoletane oltre che a Recco e Brescia.

“A Brescia sarà una partita dura per noi – ammette l’ex giocatore della “Leonessa” – I miei ex compagni sono, con la Pro Recco, una delle due formazioni più forti.

Sono, forse, più bravi di noi ma noi ci siamo preparati, come al solito, in modo molto serio e ci proveremo. Non si sa mai, magari noi azzecchiamo la miglior partita e loro la peggiore”.

Arrivare quinti potrebbe rappresentare un piccolo svantaggio visto che la Carisa sarebbe chiamata a giocare il ritorno alla “Scandone”.

Marko Elez, però, non sembra essere preoccupato più di tanto: “Abbiamo caricato molto in vista dei play off e, purtroppo, con la Promogest abbiamo perso due punti.

L’importante sarà, però, essere al meglio al momento decisivo della stagione”, conclude Elez.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.