Nuoto sincronizzato, le nazionali in collegiale: convocate cinque savonesi - IVG.it
Sport

Nuoto sincronizzato, le nazionali in collegiale: convocate cinque savonesi

costanza-ferro6

Savona. Chiusi i primi due appuntamenti internazionali del German Open e French Open, la nazionale italiana si ritroverà in collegiale da domenica 27 aprile a lunedì 12 maggio presso il Centro Federale di Pietralata a Roma.

Tra le convocate ci sono le savonesi Camilla Cattaneo, Dalila Schiesaro, Linda Cerruti e Costanza Ferro (nella foto). Le prime due sono tesserate anche per le Fiamme Oro Roma; le seconde due per la Marina Militare.

Insieme a loro si alleneranno Elisa Bozzo (Marina Militare/Aurelia Nuoto), Beatrice Callegari (Marina Militare/Veneto Banca Montebelluna), Francesca Deidda (Fiamme Oro/Promogest), Manila Flamini e Mariangela Perrupato (Fiamme Oro Roma/Aurelia Nuoto), Alessia Pezone (Aurelia Nuoto), Federica Sala (Sincro Seregno), Sara Sgarzi (Fiamme Oro Roma/Uisp Bolonga) e Cristina Tempera (Marina Militare/Aurelia Nuoto).

Lo staff è composto dal commissario tecnico e coordinatore delle squadre nazionali Patrizia Giallombardo, dai tecnici Roberta Farinelli, Giovanna Burlando, Yumiko Tomomatsu, dal giudice Rita Stradella.

La nazionale Juniores, invece, sarà in collegiale a Legnano da domenica 27 aprile a venerdì 2 maggio.

Sono state convocate dodici atlete, tra le quali Viola Musso (Caria Savona). Con lei saranno in acqua Beatrice Amadei, Gemma Galli, Laila Huric e Margherita Zucchi (Busto Nuoto), Noemi Carrozza (All Swim), Veronica Gallo e Maria Elena Gandini (Plebiscito Padova), Ludovica Redaelli (R.N. Legnano), Elena Sernagiotto (Montebelluna Nuoto), Paola Tombacco (Polisportiva Terraglio), Veronica Yacoub (Olgiata).

Oltre a Patrizia Giallombardo, compongono lo staff i tecnici Sabrina Camino, Rossella Pibiri e Stefania Speroni, il preparatore atletico Mirco Ferrari e il preparatore acrobatico Ivan Platisyn.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.