English "full immersion" a Carcare, quest'estate arriva il City Camp - IVG.it

English “full immersion” a Carcare, quest’estate arriva il City Camp

city camp cosseria inglese

Carcare. Durante l’estate l’Acle (Associazione Culturale Linguistica Educational, ente di formazione accreditato dal Miur) porta Londra nelle città e nelle scuole di tutta Italia: tra le tappe anche Carcare. Dopo quattro anni a Cosseria, il City Camp si trasferisce a Carcare, nei locali della Scuola dell’Infanzia.

Anche a Carcare quindi, dal 28 luglio all’8 agosto 2014, ci sarà la possibilità, per gli studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado, di vivere un’esperienza di english full immersion.

“L’inglese è la lingua franca del pianeta – dice Silvia Siri, promotrice dell’iniziativa – Aiutare i giovani dai 6 ai 18 anni a comprenderla e a usarla significa facilitare il loro inserimento nel mondo del lavoro oppure a proseguire gli studi all’estero. L’approccio è ludico per cui i partecipanti uniranno l’utile al dilettevole”.

Ogni giorno, a partire dalle nove del mattino fino alle cinque del pomeriggio, i piccoli partecipanti effettueranno un percorso educativo improntato al gioco e al divertimento, al mattino seguendo le lezioni di inglese e al pomeriggio gareggiando in attività sportive e ricreative. I tutor madrelingua, provenienti da tutto il mondo, motiveranno i partecipanti portando un po’ della loro cultura e del loro mondo nella realtà valbormidese, fino all’evento finale a cui saranno invitati genitori, parenti e amici: un “Final Show” completamente in lingua inglese.

“Un proseguimento del percorso formativo nel periodo estivo, dedicato ai giovanissimi per il perfezionamento della comprensione delle lingue straniere – è il commento del vice sindaco Christian De Vecchi – Siamo amministrativamente onorati di ospitare sul nostro territorio e nelle strutture comunali queste iniziative”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.