Ddl Delrio, ecco come cambia il numero di consiglieri nei comuni al voto - IVG.it
Politica

Ddl Delrio, ecco come cambia il numero di consiglieri nei comuni al voto

Elezioni 2

Dopo l’approvazione definitiva del disegno di legge che ha riformato le Province, cambia anche il numero di consiglieri che andranno a comporre i consigli comunali futuri. Dodici consiglieri per i comuni sopra i 3.000 abitanti e dieci per quelli più piccoli: numeri più alti se confrontati con quelli decisi dal Governo Monti (rispettivamente 10 e 6), ma comunque inferiori a quelli di cinque anni fa.

Diminuiranno dunque le “poltrone” in tutti i comuni al voto nella prossima tornata amministrativa del 25 maggio. I consiglieri saranno ben 16 in quattro comuni: Albenga, Finale Ligure, Albisola Superiore e Varazze. Soltanto ad Albenga, con i suoi 23.576 abitanti, è prevista l’eventualità del ballottaggio, che si terrebbe domenica 8 giugno.

I consiglieri saranno 12 ad Albissola Marina, Andora, Celle Ligure, Millesimo, Pietra Ligure, Quiliano e Vado Ligure.

Dieci consiglieri invece per gli altri 34 comuni al voto: il più grande sarà Noli con i suoi 2.801 abitanti, il più piccolo Massimino con 121.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.