IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alta formazione, siglata intesa tra Regione e Università

Regione. Sottoscritto in mattinata dall’assessore alla Formazione e Istruzione della Regione Liguria Pippo Rossetti, dal Rettore dell’Università degli Studi di Genova Giacomo Deferrari e dalle parti sociali il protocollo di intesa riguardante la disciplina regionale in materia apprendistato di alta formazione.

L’intesa ha come obiettivo la disciplina della durata e degli aspetti riguardanti la formazione dei percorsi di apprendistato di alta formazione, rivolti a giovani assunti con contratto di apprendistato da imprese con sede legale o operativa in Regione Liguria. Questi percorsi sono finalizzati al conseguimento della laurea e laurea magistrale, del master universitario di I e II livello, dei master accreditati dall’ associazione manageriale per la formazione manageriale (Asfor), del dottorato di ricerca.

Le attività formative devono essere erogate in modo da consentire l’alternanza studio-lavoro che caratterizza il contratto di apprendistato e il raggiungimento degli obiettivi previsti dal contratto stesso. La realizzazione dei percorsi formativi dovrà avvenire in parte presso l’Università/Istituzione formativa e in parte presso l’impresa con cui il giovane ha stipulato il contratto di apprendistato.

Scopo prioritario della nuova tipologia contrattuale è l’adozione di una metodologia basata su una forte integrazione fra il percorso realizzato in azienda e il percorso realizzato all’interno dell’Università o dell’Istituzione formativa.

I percorsi formativi dovranno, pertanto, essere opportunamente personalizzati rispetto alla durata e all’articolazione generale in relazione alle specificità collegate all’istituto dell’apprendistato di alta formazione, alle necessità dell’impresa e ai fabbisogni specifici dell’apprendista.

La Regione Liguria sta attualmente mettendo a punto una sperimentazione a sostegno a favore dell’apprendistato di alta formazione prevedendo finanziamenti per le attività formative e incentivi alle imprese liguri che attivano contratti di apprendistato di alta formazione nell’ambito di percorsi realizzati anche con Università e Istituzioni formative non liguri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.