Albisola, l'ex consigliere Gambaretto: "Auguro ad Orsi di uscirne pulito, ma spero abbandoni lo scenario politico" - IVG.it
Politica

Albisola, l’ex consigliere Gambaretto: “Auguro ad Orsi di uscirne pulito, ma spero abbandoni lo scenario politico”

Diego Gambaretto

Albisola Superiore. “Auguro al sindaco Orsi di uscire pulito dalla vicenda e lo invito ad affermare da subito, nel caso che il procedimento prosegua, la sua rinuncia ad avvalersi della prescrizione del presunto reato e dimostrare in pieno ed in aula la sua estraneità ai fatti contestati dalla magistratura”. È quanto dichiara Diego Gambaretto, ex consigliere comunale dimessosi nel 2012 in aperto contrasto con il sindaco uscente.

“Spero però – prosegue Gambaretto – che Franco Orsi esca dallo scenario politico poichè la questione dei terreni di via Turati e tante altre decisioni sono state politicamente inopportune: per rendersene conto basta leggere le tante interrogazioni presentate dalla minoranza in Consiglio comunale. Considero sotto il profilo politico Davide Maranzano, ex vicesindaco e tra i proprietari dei terreni oggetto dell’indagine, uno dei peggiori assessori che Albisola ricordi e non certo un leghista”.

“Inoltre ci tengo a ribadire, come può emergere dai miei passati comunicati stampa, che la mia uscita dalla maggioranza è avvenuta proprio a causa di queste situazioni politicamente inopportune, prima tra tutti la questione del terreno di via Turati in zona esondabile – sottolinea l’ex consigliere comunale -. Io non ho presentato nessun esposto poichè il mio obbiettivo è sempre stato quello di rendere consapevoli gli albisolesi delle cose che non mi piacciono politicamente e non sono un giustizialista. Invece è l’ex assessore Casapietra che ha fatto una denuncia per un altro fatto mettendomi tra i sospettati. Ma questa è un’altra storia…”.

“Non mi risulta che altri consiglieri comunali abbiano fatto esposti ma tutto nasce da un indagine legata anche alle mie battaglie politiche. Infatti – conclude – ero stato ascoltato dalla procura come persona informata sui fatti in merito a questa questione e penso che il reato contestato sia eseguibile d’ufficio”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.