Trovato morto Nicola Mazza, disperazione dei genitori. Il sindaco: "Speravamo tornasse, invece..." - IVG.it
Cronaca

Trovato morto Nicola Mazza, disperazione dei genitori. Il sindaco: “Speravamo tornasse, invece…”

nicola mazza scomparso a bardineto

Bardineto. All’obitorio del cimitero di Zinola, dove è stata trasferita la salma, è avvenuto il riconoscimento ufficiale del cadavere di Nicola Mazza, il 28enne scomparso da Bardineto e ritrovato privo di vita oggi pomeriggio intorno alle 15:00 sulle rive del torrente Varatella a Toirano, nella zona del Salto del Lupo. Purtroppo è arrivata la conferma ai sospetti degli investigatori, dopo giorni di ricerche del giovane in diverse zone nella speranza di trovarlo o che facesse ritorno a casa come avvenuto in altre occasioni.

“Purtroppo è finita male, ci speravamo…Speravamo che potesse tornare ancora una volta ma non è stato così…- dice il sindaco di Bardineto Mattiauda, che si trova proprio davanti all’abitazione del giovane di Bardineto, di origini brasiliane, adottato da una coppia valbormidese -. Non ci sono parole in questi momenti, da parte della famiglia c’è grande disperazione e sconforto…Non pensavano finisse così…Tutta Bardineto è in lutto…”.

“Amava scappare e fuggire nei boschi. Mi auguro che ora Nicola possa aver trovato quella dimensione che forse sulla Terra non ha mai trovato e che si finalmente in pace con se stesso… “ conclude il sindaco di Bardineto. La notizia si è subito sparsa nella località valbormidese con messaggi di cordoglio già arrivati alla famiglia di Mazza.

Intanto secondo quanto appreso sull’indagine sembra appurato che il decesso sarebbe avvenuto per cause naturali, forse un malore, la debolezza per la mancanza di cibo e il freddo, con temperature rigide nelle nottate. Sul corpo nessuna lesione o segno particolare che possa far pensare ad un trauma o altro. Solo l’autopsia potrà frugare gli ultimi dubbi sulla tragica fine del 28enne di Bardineto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.