Tpl, il presidente Strinati: “Agenzia unica svolta epocale, saremo pronti per il bando regionale”

Savona. Nuova legge regionale sul trasporto e agenzia unica per la Liguria. Tpl a Savona attende conferme, anche in prospettiva di un bando ligure del settore. “Momento di difficoltà ma anche di grande attesa per la realizzazione pratica dell’agenzia unica – dice il presidente di Tpl Claudio Strinati – Per il savonese cambieranno molte cose, a partire dall’integrazione tra ferro e gomma che rappresenta una svolta epocale e che dovrà dare risposte in termini di servizio per l’utenza”.

“Credo che saremo pronti per la gara unica regionale e come azienda siamo certi di rispondere alle richieste che verranno dalla Regione per il trasporto pubblico locale” aggiunge Strinati.

Quanto alle preoccupazione di lavoratori e sindacati che stanno seguendo le fasi di attuazione della legge regionale, il presidente Strinati rassicura: “Il mio impegno è quello di mantenere posti di lavoro e salario, anche come garanzia di servizio per il territorio savonese. Quindi, da questo punto di vista posso dire che agiremo all’insegna della massima concertazione con l’obiettivo di tutelare l’occupazione del settore” conclude.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.