Altre news

Stazione Unica Appaltante, siglata la convenzione tra la Provincia e sei piccoli Comuni

Palazzo Nervi, siglata la convenzione della Stazione Unica Appaltante

Provincia. Siglata a Palazzo Nervi la convenzione che regola i rapporti tra la Stazione Unica Appaltante della Provincia Savona (SUA.SV) e i piccoli Comuni del territorio per supportarli nelle diverse fasi degli appalti di lavori, servizi e fornitura di beni. Una SUA dove la Provincia svolge un ruolo di regia finalizzato a fornire un aiuto concreto a queste importanti realtà.

Firmatari del documento i sindaci dei Comuni di Arnasco, Castelvecchio di Rocca Barbena, Cengio, Giustenice, Tovo San Giacomo e Zuccarello.

“La firma di questa convenzione garantisce ai piccoli Comuni  con meno di cinquemila abitanti, che rappresentano oltre il 75% dei Comuni del territorio, un supporto fondamentale dalla Provincia nello svolgere attività che richiedono specifiche professionalità ed esperienza” afferma il presidente Angelo Vaccarezza.

“In questo particolare momento di vera e propria sofferenza per le realtà più piccole – prosegue -, impegnate nella delicata fase di riordino per la gestione delle funzioni in forma associata, la Provincia di Savona vuole dare un segnale di attenzione e di sostegno proprio a quegli Enti che rappresentano una risorsa per l’intera area”.

“Un aiuto concreto ai piccoli Comuni che, quotidianamente – conclude -, sono gravati da difficoltà di bilancio, carenze di organico, e dai vincoli imposti dal patto di stabilità”.

“Con la Stazione Unica Appaltante è stato avviato un servizio importante a vantaggio dei piccoli Comuni” dichiara l’assessore provinciale Pietro Revetria.

Il ruolo essenziale affidato dalla normativa alla SUA è quello di promuovere ed attuare interventi idonei a creare condizioni di sicurezza, trasparenza e legalità favorevoli al rilancio dell’economia e dell’immagine delle realtà territoriali ed al ripristino delle condizioni di libera concorrenza, anche assicurando, con un costante monitoraggio, la trasparenza e la celerità delle procedure di gara e l’ottimizzazione delle risorse e dei prezzi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.