Scomparsa Nicola Mazza, ancora nessun indizio: ancora 24 ore di ricerche, poi si valuterà se continuare - IVG.it
Cronaca

Scomparsa Nicola Mazza, ancora nessun indizio: ancora 24 ore di ricerche, poi si valuterà se continuare

nicola mazza scomparso a bardineto

Bardineto. Sembra letteralmente svanito nel nulla Nicola Mazza, il 28enne di Bardineto che si è allontanato dalla propria abitazione in località Muschieto nella giornata di domenica 23 febbraio.

Dopo la segnalazione, qualche giorno fa, di alcune voci ed un bivacco nei boschi di Castelvecchio di Rocca Barbena, che aveva portato a dislocare alcune squadre in quella zona, ora le ricerche si concentrano nei boschi intorno a Bardineto, che vengono battuti a 360° dai tecnici del soccorso alpino di Finale e Savona, dai vigili del fuoco con l’unità cinofila, dalla protezione civile insieme a operatori della Croce Rossa, Croce Verde di Bardineto e Croce Bianca di Savona. Ugualmente battuti anche la zona del Melogno, quella di San Pietro ai Monti e i dintorni di Toirano, dove il giovane aveva trascorso gran parte del tempo nella precedente “fuga”.

Il ragazzo infatti non è nuovo a fughe di questo tipo: si era già assentato dalla propria abitazione lo scorso 7 gennaio e si era fatto volutamente ritrovare dopo 3 settimane, il 1 febbraio, quando aveva telefonato ai genitori da Toirano chiedendo loro di andarlo a prendere.

Più passa il tempo, più si riducono le speranze di ritrovarlo vivo ed in buona salute: Il giovane si è allontanato in una giornata calda e soleggiata, con indosso i pantaloni di una tuta, una felpa, giacca nera e scarponcini. Un abbigliamento adatto al clima mite della giornata in cui si è allontanato da casa, ma assolutamente inadeguato nei giorni successivi.

Le ricerche proseguiranno sicuramente ancora per la giornata di domani, al termine della quale si valuterà se proseguire ulteriormente. Nicola, 28 anni, originario del Brasile, è di corporatura normale, alto 173 cm, occhi neri e capelli neri.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.