IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pedibus: pronte a partite le linee di Albissola Marina e Celle

Albissola Marina. Stanno per partire, in Liguria, oltre nuove venti linee di pedibus, una iniziativa dell’assessorato all’Ambiente della Regione, in collaborazione con dieci Cea- Centri di educazione ambientale del sistema regionale e grazie a un contributo di circa 30 mila euro.

Il pedibus è una sorta di scuolabus che va, però, a piedi, formato da una carovana di bambini che vanno a scuola camminando, in gruppo, accompagnati da genitori e adulti volontari in veste di “autisti” e “controllori”. Il pedibus funziona come un vero autobus, con un suo itinerario, degli orari e fermate stabilite, a seconda delle differenti “corse”.

La “griglia” dei nuovi pedibus interessa tutte il territorio ligure. Nell’Imperiese, il Cea del Comune di Imperia ha attivato le prime due linee presso l’istituto Mauro Novaro, le scuola di Largo Ghiglia e di Castelvecchio e l’istituto Nazario Sauro. Partirà a maggio il pedibus nelle  scuole Giovanni Boine e Littardi. Il 7 aprile verrà presentato agli insegnanti un gioco  proposto dalle animatrici del CEA in tutte le scuole di Imperia per promuovere il pedibus.

In provincia di Savona, il Cea Riviera Beigua ha attivato una linea nella scuola primaria Ines Negri di Albissola Marina (l’inaugurazione è prevista per mercoledì 9 aprile) e una linea presso la scuola primaria Baodo di Celle Ligure.

La Provincia di Genova coordina la realizzazione delle nuove linee pedibus da parte dei sei Cea del territorio: Cea dei Parchi Antola, Aveto e Beigua, Labter Tigullio, Cea Alta Valpolcevera, Green Point Comune di Genova. Già partiti i pedibus alla Carducci di Sestri Ponente, avviate tre linee a Carasco. E il terzo plesso ha inaugurato il pedibus a Serra Riccò, San Cipriano.

In funzione anche il pedibus a Cogoleto e Ronco Scrivia, con due linee e a Mignanego.  A Masone la partenza del pedibus è prevista ai primi di aprile, quando verrà pure avviato il bicibus a Chiavari e a Sestri Levante.

In avvio nello Spezzino, con la collaborazione collaborazione del Labter del Comune della Spezia e del Cea del Parco di Montemarcello Magra, i pedibus delle scuole primarie De Amicis e Dei Vicci, della Spezia (inaugurazione prevista il 31 marzo) e della scuola primaria capoluogo di Sarzana, con due linee.

“Sembra una piccola cosa, ma non è così. In alcuni casi, dove funziona da tempo, penso ad Arenzano, Lavagna, Recco e in altri centri della Liguria, ha in parte sostituito le auto private dei genitori e lo stesso scuolabus, almeno in condizioni meteo favorevoli. E’ un servizio che serve a decongestionare il traffico, a ridurre l’inquinamento. La C02 che si elimina si può veramente misurare, ma soprattutto, fa bene alla salute”, spiega l’assessore regionale Renata Briano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.