Monte Piccaro, Anpana lancia l'allarme: la pineta sta morendo - IVG.it

Monte Piccaro, Anpana lancia l’allarme: la pineta sta morendo

Monte Piccaro, Anpana lancia l'allarme: la pineta sta morendo

Ceriale. Nell’ambito di regolari pattugliamenti operati sul territorio, gli agenti di polizia ecozoofila Anpana (Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente) hanno accertato gravi problemi alla pineta del Monte Piccaro, situato tra Borghetto Santo Spirito e Ceriale.

Nella parte sommitale del monte, moltissimi pini sono morti ed altri stanno seccando, presumibilmente a causa dell’infestazione da processionarie, un bruco parassita. Colpiti sopratutto giovani alberi, che erano nati dopo gli incendi degli scorsi anni e stavano
rimboschendo il versante.

Anpana ha prontamente segnalato il fatto alla Forestale, al Comune e al settore fitosanitario della regione Liguria, chiedendo interventi urgenti per impedire che muoia l’intera pineta.

Nella parte più bassa, invece, ossia nei pressi del castello Borelli, molti alberi antichi e di alto fusto sono stati abbattuti dalle piogge eccezionali dell’inverno, seguite da venti violenti.

Ciò anche a causa della estrema fragilità del suolo, che in molti punti sta franando. “Proprio presso il castello Borelli – ricorda Anpana – si vuole costruire un complesso residenziale con decine di appartamenti. Un progetto a nostro avviso insostenibile e pericoloso per un territorio così fragile”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.