Lega Pro, il Savona "ammonisce" i suoi tifosi: basta cori contro la Lega - IVG.it

Lega Pro, il Savona “ammonisce” i suoi tifosi: basta cori contro la Lega

DSC 2698

Savona. Il Savona “ammonisce” i propri tifosi. Dopo l’ammenda arrivata dal giudice sportivo, la società del presidente Dellepiane “invita” i suoi tifosi a non ripetere cori contro la Lega che – si legge sul sito ufficiale – rappresenta i club e, quindi, si tratta di pagare una multa per “insulti verso noi stessi”.

Un invito a sostenere la propria squadra con passione e per “evitare uno spreco inutile e assurdo di risorse”.

Il comunicato apparso ieri sul sito della società.

“In relazione al comunicato ufficiale n. 127/DIV dell’11 marzo 2014, prendiamo atto di una nuova sanzione nei nostri confronti. Infatti la Lega Pro ha inflitto un’ammenda al Savona FBC di € 1000,00 “perché propri sostenitori, più volte durante la gara, intonavano cori offensivi verso l’istituzione calcistica”.

Teniamo a ricordare ai responsabili dei cori che l’istituzione calcistica in questione (la Lega Pro) è espressione delle società che prendono parte al campionato. Pertanto, al di là del comportamento discutibile, ci troviamo nella paradossale condizione di pagare ancora una volta una multa (totale stagionale € 4.500,00) per insulti verso la Lega, e quindi, anche verso noi stessi.

Per le prossime gare casalinghe chiediamo ai nostri tifosi, al fine di evitare una spreco inutile e assurdo di risorse, di non ricadere in tale comportamento continuando a sostenere i colori biancoblù con passione e spirito sportivo”.

 

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.