IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Osiglia: Regione e Coni al fianco del Comune per il rilancio dell’attività sportiva nell’area del lago

Osiglia. Un centro di vocazione e tradizione turistica, nella cornice di un paesaggio dove il verde dei boschi si specchia nelle acque del lago. Osiglia è una località dalle potenzialità indiscusse, soprattutto per quanto riguarda le discipline sportive all’aria aperta.

A tale proposito, lunedì, nella sede della Regione, si è tenuto un tavolo tecnico per il rilancio dell’attività sportiva nell’area del lago.

Vi hanno preso parte Matteo Rossi (assessore regionale allo Sport), Angelo Berlangieri (assessore regionale al Turismo), Paola Scarzella (sindaco di Osiglia), Giorgio Fracchia (Ufficio tecnico del Comune di Osiglia), Vittorio Ottonello (presidente regionale del Coni).

Presenti anche i rappresentanti delle federazioni sportive interessate al sito, ovvero Claudio Ziglioli e Luisa Franza (Federazione Italiana Vela Liguria), Andrea Mazzanti (Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso Liguria), Ivan Giribone (CC Osiglia), Carla Tura (Federazione Italiana Canoa Kayak Liguria), Massimo Sotteri, Franco Paganelli (Federazione Italiana Canottaggio Liguria), Massimo Verdoya, Paolo Ghiso (Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee), oltre a Domenico Rainisio e Alessandro Biancucci dell’Imbarcadero di Osiglia.

A fronte di alcune problematiche emerse nel corso del tempo nello sviluppo dell’attività sportiva sull’impianto denominato Imbarcadero di Osiglia, è stata ribadita da tutti i presenti la necessità di lavorare sinergicamente tra istituzioni, gestori dell’impianto e le federazioni sportive che già svolgono o che hanno manifestato interesse nello svolgere attività agonistico-ricreativa sullo specchio d’acqua antistante l’impianto di Osiglia.

Primo obiettivo del tavolo tecnico risulta essere lo stilare un calendario condiviso al fine di programmare le attività, siano esse agonistiche o amatoriali, ipotizzate e realizzabili nel corso dell’anno 2014. Una serie di eventi che possano caratterizzare l’impianto, dando priorità allo sport, all’aspetto educativo e sociale, in modo da garantire presenze crescenti sul territorio con particolare riguardo ad attività interdisciplinari che possano dare vita a periodi di vacanze sportive dove offrire un’ampia gamma di discipline e di attività ludico-sportive ai più giovani.

Sono emerse a questo proposito alcune criticità dovute alla definizione dell’intero complesso come Sito di Interesse Comunitario, rendendo nei fatti difficoltosa e onerosa la navigazione con natanti a motore sullo specchio d’acqua. Navigazione che, soprattutto in occasione di competizioni e gare, risulta necessaria al fine di predisporre il campo di gara e garantire la sicurezza dei partecipanti nel corso della stessa.

A questo proposito i partecipanti hanno convenuto sulla necessità di coinvolgere l’autorità provinciale al fine di predisporre una modifica al regolamento che vieta l’utilizzo di motori elettrici e non inquinanti sullo specchio d’acqua.

Si è deciso, infine, di riconvocare un ulteriore incontro che coinvolga tutti i soggetti interessati, entro il mese di marzo, al fine di dare operatività a quanto emerso nel corso della prima riunione.

“Ringrazio vivamente gli assessori regionali Rossi e Berlangieri, oltre al presidente regionale del Coni Ottonello, per aver rivolto la propria attenzione ad un piccolo comune come Osiglia e per il loro impegno espresso – dichiara Paola Scarzella -. Il rilancio di Osiglia è fondamentale non solo per il nostro paese e per la Val Bormida, ma per tutto il comprensorio, che ne beneficerebbe sul piano turistico ed economico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.