IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni Finale, la Simonetti lancia il suo programma: prove di dialogo con Frascherelli e Pd

Finale L. Simona Simonetti, assessore a Vado Ligure, e candidato sindaco con la lista “Per Finale” alle prossime elezioni amministrative, lancia la sua sfida: “Abbiamo sviluppato programma diviso in tre punti: pensiamo che Finale debba tornare ad essere una città che funzioni, sembra banale dirlo ma molte cose dell’ordinaria amministrazione non hanno dato i risultati sperati in questi anni. Finale deve diventare vivibile, dal punto di vista della mobilità e dell’urbanistica, oltre a ritornare ad essere una città che attragga e coinvolga, una città che torni appetibile per il turismo, che diventerà risorsa di lavoro predominante nel momento in cui perderemo l’industria che da noi ha sempre occupato almeno un terzo degli abitanti finalesi” spiega la Simonetti.

Simona Simonetti, Finale

La Simonetti ha poi commentato la recente customer satisfaction voluta dal Comune: “I cittadini hanno individuato i problemi che noi avevamo individuato nel programma. Non è strano, alla fine il buonsenso porta sempre dalla stessa parte. Io credo che bisogna ragionare con un’ottica più avanzata. Mancano i parcheggi anche perché non ci sono le alternative di mobilità. Se le persone potessero con serenità muoversi usando la bicicletta forse sarebbero utili meno parcheggi, senza obbligare nessuno a usare mezzi alternativi ma se andare a piedi o in bici fosse semplice e in sicurezza forse potrebbero bastare i nostri parcheggi, senza contare l’implementazione dei servizi autobus”.

“Nei prossimi anno dall’Europa arriveranno molte risorse per lo sviluppo delle smart city, progetto al quale hanno già aderito alcuni comuni del savonese e trovo scandaloso che una cittadina come Finale non l’abbia ancora fatto” aggiunge la Simonetti.

Intanto è di questa mattina la notizia di primi contatti tra il gruppo Frascherelli-Pd e la stessa Simonetti per una possibile alleanza in vista delle prossime elezioni comunali, in uno scenario dove appare ormai difficile la presenza di una lista dei grillini e con incertezze anche su una lista guidata dall’ex sindaco Pier Paolo Cervone.

“All’inizio ci hanno chiuso la porta in faccia ed ora ci vengono a cercare…Rimaniamo sulla stessa posizione di prima: una intesa potrà arrivare solo in caso di chiare convergenze programmatiche, sui contenuti veri per il futuro di Finale Ligure: non faremo alleanze solo contro qualcuno o per voler vincere a tutti i costi le elezioni…Nei prossimi giorni ci vedremo e valuteremo” conclude la Simonetti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mario Parodi

    Per una Smart City, servono persone Smart!
    Speriamo che nella prossima amministrazione sia meglio distribuito il buonsenso, altrimenti i nostri figli saranno costretti a trasferirsi per vedere una città funzionante