Cronaca

Deragliamento Andora: pronta a partire da Genova la chiatta per la rimozione del treno

rimozione treno deragliato andora

Andora. E’ prevista per domani, domenica 23 febbraio, la partenza, dal porto di Genova, della chiatta attrezzata con gru che sarà utilizzata per le operazioni di recupero del locomotore e della carrozza dell’InterCity 660 investito, il 17 gennaio scorso, ad Andora dalla frana proveniente da una proprietà privata.

Dopo 12/15 ore circa di navigazione l’imbarcazione raggiungerà lo specchio di mare antistante la scogliera. Saranno quindi necessarie altrettante ore per l’ormeggio e il fissaggio della piattaforma per poi poter avviare le attività di sollevamento del locomotore, della carrozza e il loro conseguente riposizionamento sui binari.

Cinque le gru che viaggeranno a bordo della chiatta, due saranno utilizzate per il sollevamento del materiale rotabile, una posizionata a terra coadiuverà le operazioni di stabilizzazione e la traslazione verso monte del locomotore e due di supporto rimarranno a bordo.

Sul binario saranno operative anche le squadre tecniche di Trenitalia che collaboreranno per le attività di supporto a terra.

La chiatta utilizzata: tipo Flat Top Ballastable; dimensioni 90 per 27 per 6,50 metri; peso, a vuoto, 2.030 tonnellate; portata 9.700 tonnellate.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.