Sport

Calcio, “Savio” Amirante torna in campo in Serie D: domenica potrebbe esordire a pochi passi dal “Bacigalupo”

amirante

Savona. Ricordate Salvatore Amirante, lo sfortunato primo attaccante della gestione Corda?

La punta si rimette in gioco e torna in campo in Serie D nella Lavagnese di mister Dagnino.

Salvatore “Savio” Amirante era arrivato sotto la “Torretta” il primo anno  sulla panchina savonese del tecnico sardo.

Il giocatore genovese era stato chiamato dall’allora presidente Pesce a guidare l’attacco di una squadra che avrebbe dovuto scrivere la storia in Seconda Divisione.

Quella squadra, alla fine della stagione, la storia la scrisse ma in modo diverso da quanto auspicato in estate.

I biancoblù, infatti, riuscirono ad evitare il fallimento del sodalizio di Via Cadorna ma il contributo della punta con trascorsi nella Bundesliga e nel campionato svizzero fu limitato.

Amirante, infatti, esordì alla grande con il Montichiari realizzando la rete decisiva ma fu l’unico momento di festa prima del k.o. al ginocchio che lo costrinse alla resa.

Ora, torna, in Serie D e potrebbe esordire domenica prossima proprio a pochi chilometri dal suo “vecchio” stadio.

La Lavagnese, infatti, sarà al “Chittolina” di Vado per affrontare i padroni di casa nella ventunesima giornata del Girone A di Serie D.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.