Politica

Assemblea Pd, i lavori vanno per le lunghe e in sala scoppia il caos: “Buffoni, adesso basta”

assemblea Pd caos

Genova. Lunghe attese, sospensioni e ritardi. L’assemblea dei delegati del Pd chiamata e eleggere, dalle 10 di questa mattina, il nuovo segretario regionale, esterna la propria esasperazione. E il sala scoppia il caos: “Buffoni, adesso basta” è l’urlo udito più volte.

Dopo la relazione del candidato Giovanni Lunardon che per 18 minuti ha fatto appello all’unità del partito e ha chiamato Alessio Cavarra a far parte della sua squadra, la platea ha perso la calma.

I presenti hanno applaudito la relazione di Lunardon ma quando Cavarra e i suoi hanno chiesto una nuova sospensione per decidere il da farsi in una riunione separata, in sala è esplosa la bagarre, con urla e qualche parolaccia.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.