Pallanuoto, Alberto Angelini: "Ci siamo battuti come leoni ma, poi, la forbice tra noi e loro si è aperta" - IVG.it

Pallanuoto, Alberto Angelini: “Ci siamo battuti come leoni ma, poi, la forbice tra noi e loro si è aperta”risultati

DSC 1297

Savona. Non esiste nella mentalità della Carisa e di mister Angelini in particolare la possibilità di entrare in acqua già da battuti.

E, anche contro la capolista Brescia, la Rari Nantes conferma che, prima di darsi battuti, i biancorossi vendono cara la pelle.

Lo conferma l’allenatore Alberto Angelini che commenta così: “Ci siamo battuti come leoni, ma contro la squadra più forte del campionato al momento non basta.

Ad un certo punto la forbice si è aperta e non siamo più stati capaci di chiuderla”.

Infine, Angelini approfitta per fare gli auguri: “Auguro un Buon Natale a tutti”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.