IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tecnocivis, la rabbia dei lavoratori: “La Provincia ci lascia in mutande”, stato di agitazione

Provincia. Un incontro urgente con il presidente della Provincia e con gli assessori competenti Silvano Montaldo, Roberto Schneck e Santiago Vacca. E’ la richiesta formulata dalla Rsu di Tecnocivis, la società partecipata di Palazzo Nervi che svolge i servizi di verifica sugli impianti termici, manutenzione sugli edifici pubblici dell’ente provinciale e su istituti scolastici di II° grado.

I lavoratori sul piede di guerra: “Sul bilancio previsionale dell’ente per il 2014 non è stata stanziata ad oggi alcuna somma per far fronte ai servizi di Tecnocivis” afferma l’Rsu.

“Più volte e in tempi non recenti abbiamo chiesto come Rsu, in rappresentanza dei dipendenti della società Tecnocivis, di incontrare l’amministrazione provinciale ma non abbiamo mai avuto riscontro. Ricordiamo che i contratti di servizio tra la società e la Provincia sono in scadenza a dicembre 2013 e gennaio 2014, pertanto dopo tale data non esisterà più alcun titolo di affidamento e le attività di Tecnocivis verranno sospese”.

“Come comprenderà non sarà più possibile fornire i servizi sia ai cittadini che agli istituti scolastici. Chiediamo quindi un riscontro a questa nostra reiterata richiesta di incontro chiarificatore, comunicando che i dipendenti di Tecnocivis proclameranno uno stato di agitazione a partire dal 25 novembre per cui non si potrà garantire la piena esecuzione dei servizi svolti fino ad oggi” conclude l’Rsu sindacale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.