Scherma, Constance Catarzi e Andrea Baldi (Circolo Savona) volano agli Assoluti di Ravenna: sfideranno Vezzali e Cassarà - IVG.it
Sport

Scherma, Constance Catarzi e Andrea Baldi (Circolo Savona) volano agli Assoluti di Ravenna: sfideranno Vezzali e Cassarà

Savona. Il Circolo Scherma Savona festeggia il primo grande obiettivo stagionale: Constance Catarzi e Andrea Baldi, unici atleti liguri, volano agli Assoluti Nazionali.

I due portacolori del circolo savonese incroceranno le lame con atleti del calibro di Vezzali, Cassarà e Baldini nella competizione Nazionale che si disputerà a Ravenna il prossimo 14 e 15 dicembre.

Una soddisfazione ulteriore per lo staff tecnico del Circolo Savonese – composto dai maestri Federico e Fabrizio Santoro e Paolo Bracco – che conferma il livello ormai raggiunto dalla scherma savonese.

Nello scorso week end, a Zevio (VR) nella prova di selezione del Nord Italia valida per l’accesso agli Assoluti di Ravenna, Constance Catarzi ha riportato un filotto di  vittorie chiudendo al quinto posto su 100 atlete partecipanti e confermandosi una delle migliori fiorettiste tra le Under 17.

La schermitrice genovese, che da questa stagione ha deciso di allenarsi presso il Circolo Scherma Savona, ha battuto in successione la trevigiana Pasin (15-2), la veneta Bertaglia (15-14) e, infine, la vicentina Bicego per 15-14 cedendo, nella finale ad otto, solo alla mestrina Vianello.

Nel fioretto maschile, bella prova anche per Andrea Baldi che centra, per il terzo anno consecutivo, l’accesso agli Assoluti Nazionali.

Andrea, nonostante le condizioni precarie causate da uno stato febbrile, supera la fase eliminatoria imbattuto cedendo poi nel pomeriggio nei quarti di finale.

“Constance sta mantenendo un rendimento altissimo – commenta un soddisfatto Roberto Faldini, Presidente del Circolo –  Dall’inizio della stagione ha già raggiunto due finali ed una semifinale in altrettante competizioni disputate. Per quanto riguarda Andrea, gli va fatto un grande plauso.

Nonostante la febbre e il numero elevato di partecipanti (150 atleti), infatti, è riuscito ancora una volta a qualificarsi per la Prova Asssoluta. A Ravenna avranno la possibilità di confrontarsi con i big e sarà sicuramente un’esperienza stimolante”, conclude il massimo dirigente savonese.

A Zevio, infine, erano presenti anche Matteo Cani, Marco Moroni, Diego Lodato e Arianna Asteggiano che, dopo un avvio di gara promettente, hanno ceduto le armi, nella fase ad eliminazione diretta, ad atleti più esperti e smaliziati.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.