Savona, assemblee di quartiere: il calendario aggiornato - IVG.it

Savona, assemblee di quartiere: il calendario aggiornato

DSC 9356

Savona. Venti di Partecipazione inizia il nuovo corso partendo da dieci incontri aperti alla cittadinanza in varie zone della città. L’assessore al Decentramento e Partecipazione sarà presente a tutte le serate che avranno come tema il Bilancio Partecipato 2014 e, più in particolare, le istanze dei cittadini sulle manutenzioni stradali, l’illuminazione e, più in generale, gli spazi pubblici.

Prima di questo ciclo di assemblee di quartiere si terrà domani, mercoledì 20 novembre, alle ore 21, nei locali della S.M.S. Fratellanza Leginese Circolo Milleluci, un incontro tra i savonesi e il presidente del Consorzio Depurazione Acque, Giovanni Ferro.

Durante la serata organizzata dall’assessorato, si spiegheranno le criticità della manutenzione che ha visto lo scorso ottobre il Consorzio intervenire per un guasto a Legino e le attività del Consorzio stesso durante l’anno.

Questo il calendario delle assemblee di quartiere, tutte con inizio ore 21. Giovedì 21 novembre S.M.S. Fornaci (Fornaci); lunedì 27 novembre S.M.S. Fratellanza Zinolese (Zinola); giovedì 28 novembre Società Operaia Cattolica N.S. di Misericordia (Villetta, Valloria); lunedì 2 dicembre Sala Rossa Comune di Savona (Savona centro); martedì 3 dicembre ex 1ª Circoscrizione (Savona centro); giovedì 5 dicembre Sala Protettori Opere Sociali (Santuario); lunedì 9 dicembre Biblioteca di quartiere corso Tardy & Benech (Oltreletimbro); giovedì 12 dicembre Accademia Ferrato Cilea (Villapiana, La Rusca); lunedì 16 dicembre S.M.S. La Rocca (Ponente Mongrifone); giovedì 19 dicembre S.M.S. Fratellanza Leginese (Legino).

Dichiara l’assessore a Decentramento, Partecipazione e Quartieri, Sergio Lugaro: “In vista della discussione sul prossimo bilancio, trovo fondamentale indire queste nuove assemblee che ci possono aiutare nell’indirizzare meglio i fondi a disposizione. I cittadini avranno così l’occasione di segnalare le priorità della propria zona”.

“Se dovessero emergere tematiche ben specifiche e sentite in modo particolare, sarà mia premura organizzare altri incontri a tema, con gli altri assessori e i dirigenti – prosegue -. A volte abbiamo dato via a lavori richiesti dalle assemblee e criticati poi da altri cittadini; al fine di evitare il ripetersi di questo fenomeno, invito tutti coloro che sono nella possibilità di farlo a partecipare. Il rilancio della partecipazione a Savona non può che partire da qui, dalle assemblee di quartiere”.

“Voglio sottolineare anche come, dietro richiesta dell’ingegner Ferro, presidente del Consorzio Acque, mercoledì 20 novembre modererò l’incontro, nella società di Legino; credo che questa non sarà una serata per i leginesi ma per tutti i savonesi. Penso che dopo questa assemblea – conclude – sarà a tutti più chiaro il lavoro che svolge il depuratore e le difficoltà dei cittadini che, a volte, durante l’anno accusano fortemente l’impatto dei miasmi”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.