Sport

Pallanuoto, Alberto Angelini lancia il suo j’accuse: “Danneggiati dagli arbitri ma anche noi siamo stati bravi solo a metà”risultati

Savona-Como pallanuoto

Savona. La Carisa incassa la prima sconfitta stagionale e Angelini è un fiume in piena.

Il tecnico savonese si presenta ai microfoni e, senza bisogno di domande, fa una disamina serena e, al tempo stesso, severa del match con l’Acquachiara.

“Partita dai due volti – esordisce Angelini – Ottimo gioco nei primi due tempi con gioco, contropiede e lucidità nell’affrontare la loro zona.

Potevamo andare avanti di 3/4 reti ma siamo stati penalizzati in modo incredibile dall’arbitraggio”, attacca il tecnico savonese.

“Nella seconda parte, invece, non siamo più riusciti a perforarli.

Ci siamo aperti in difesa e abbiamo subito troppo – riconosce l’allenatore della Rari prima di sferrare l’affondo anche verso i suoi giocatori – Sconfitta giusta perché paghiamo l’inesperienza e il fatto che ci siamo fatti innervosire dagli avversari.

In queste partite pecchiamo di gioventù ma oggi anche i senatori dovevano guidare al meglio i giovani”.

Il tecnico savonese, prima dell’inizio della partita è stato premiato dall’Associazione Panathlon Savona.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.