Politica

Lara Comi (Forza Italia) a Loano: “Aiutiamo i sindaci liguri a non perdere i fondi Ue”

Lara Comi

Loano. “Ho voluto espressamente questo incontro e la forte adesione oggi di molti sindaci mi fa grande piacere ed è significativa. Girando sul territorio, ho incontrato diversi amministratori locali che mi hanno comunicato il problema di una carenza informativa sulle opportunità di risorse che offre l’Unione Europea. Ho voluto pertanto che ci fosse questa occasione di confronto e di approfondimento tecnico, con la possibilità di avere un contatto anche con dei funzionari europei che potessero spiegare come partecipare ai bandi europei e come fare a non perdere questi fondi. In un periodo di crisi economica e di drammatici tagli, cogliere i finanziamenti dall’Europa è fondamentale per continuare a garantire i servizi, lo sviluppo urbano e l’occupazione del territorio di Savona e Imperia”.

Lo comunica l’europarlamentare di Forza Italia, Lara Comi, che oggi ha organizzato con i consiglieri regionali Marco Scajola e Roberta Gasco, e il presidente della Provincia di Savona, Angelo Vacarezza, un incontro, cui hanno aderito una cinquantina di sindaci dei Comuni delle province di Imperia e Savona, sulla questione dei bandi Ue e della programmazione dei fondi 2014-2020.

“L’Italia – spiega Comi – continua a sprecare risorse importanti a disposizione. La spesa certificata al 31 ottobre dall’Italia a Bruxelles nell’attuazione dei programmi finanziati dai fondi comunitari aveva raggiunto solo il 47,5% della dotazione totale. Tanto è vero che sulla programmazione 2007-2013, Carlo Trigilia, ministro per la Coesione territoriale, ha detto che ci sono tra i 5 e 7 miliardi a rischio di defininziamento. Dobbiamo essere più bravi a non perdere queste opportunità per i prossimi fondi 2014-2020. Di qui il mio impegno a diffondere una maggiore conoscenza”.

“Ringrazio Lara Comi per questo convegno – osserva il presidente della Provincia di Savona, Angelo Vacarezza – che ha una duplice funzione. La prima è che ci fa capire che l’Europa non è solo quella dei vincoli, che viviamo con fastidio ma anche delle opportunità di sostegno se si perseguono politiche coerenti. E la seconda è che troppo spesso viviamo di bandi che poi rincorriamo, quando invece dobbiamo essere più in linea con le politiche Ue ed essere così più pronti a progetti che permettano sempre di cogliere le occasioni di finanziamento”.

“L’iniziativa è molto utile – aggiunge il vicecapogruppo di Forza Italia in Regione Liguria Scajola – perché aiuta gli amministratori locali ad avere un contatto più vicino con l’Europa e capire come sfruttare le risorse a disposizione”.
“La grande adesione dei sindaci – sottolinea infine il consigliere regionale di Forza Italia Gasco – dimostra che c’è forte attenzione ai progetti europei e che c’è voglia di capire meglio come cogliere certe opportunità”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.