L'albenganese Miriam Masala ad Amici, i complimenti del sindaco Guarnieri: "Orgogliosi di lei" - IVG.it

L’albenganese Miriam Masala ad Amici, i complimenti del sindaco Guarnieri: “Orgogliosi di lei”

Miriam Masala Amici

Albenga. “Congratulazioni alla giovane e brava Miriam Masala, che con il suo talento sta diventando una stella di fama nazionale, facendo conoscere, oltre alla sua bellissima voce, anche la sua città”. I complimenti alla neo allieva di Amici arrivano direttamente dal sindaco di Albenga Rosy Guarnieri che, sabato pomeriggio, ha seguito le fasi eliminatorie della trasmissione “Amici” per fare il tifo per l’ingauna Miriam Masala.

“Danila Satragno ha mantenuto la sua promessa – aggiunge il Sindaco -. Lo scorso anno, in occasione della inaugurazione della sede ingauna della sua scuola di canto, fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale e resa possibile grazie ai Fieui di Caruggi, avevo espresso pubblicamente il desiderio che un giovane talento albenganese potesse farsi strada a livello canoro, raggiungendo lo stesso successo e la stessa fama riservata ad altre personalità che si sono fatte strada attraverso le televisioni nazionali. Non è passato neppure un anno, ed ecco Miriam ad ‘Amici’. Per la Città di Albenga, tutto questo è motivo di grande orgoglio. Grazie a Danila Satragno, e in bocca al lupo a Miriam Masala”.

Miriam Masala studia presso la scuola di canto “On Stage Music School”, utilizzando il metodo vocal care ideato da Danila Satragno. La “On Stage Music School”, primo centro vocal care in Liguria, è stata fondata a Savona nel 2011 da Danila Satragno e Anna Napoli. Grazie ad un progetto voluto dal sindaco di Albenga Rosy Guarnieri, con la collaborazione dei Fieui dei Caruggi, la On Stage Music School, dal gennaio 2013, opera sul territorio ingauno, proponendo lezioni vocal care all’interno di Palazzo Oddo, dove Miriam ha iniziato e tuttora segue le lezioni di canto sotto la guida del vocal trainer Davide Comentale.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.