Savona, a Vercelli per "rovinare" la festa per Silvio Piola. Migliorano le condizioni di Cesarini, a segno in allenamento - IVG.it
Sport

Savona, a Vercelli per “rovinare” la festa per Silvio Piola. Migliorano le condizioni di Cesarini, a segno in allenamento

cesarini esulta

Savona. I biancoblù vanno nella tana del “bomber” per eccellenza del calcio italiano.

Nessun nuovo acquisto da parte della capolista Pro Vercelli.

Ma, se non bastasse Ettore Marchi, capocannoniere del Girone A di Prima Divisione, domenica i biancoblù si troveranno nel bel mezzo di una festa per un grandissimo centravanti.

Il sodalizio piemontese, infatti, contro i savonesi celebrerà il “suo” bomber: Silvio Piola.

Nello stadio dedicato proprio al campione della Nazionale italiana, infatti, verrà ricordato il centenario della nascita del centravanti.

Per l’occasione, la capolista Pro Vercelli indosserà una maglia celebrativa che oggi è stata presentata a Vercelli alla presenza della figlia dell’indimenticato campione, Paola.

Una occasione per il Savona per “rovinare” la festa agli uomini di mister Scazzola magari con una rete dei propri centravanti che oggi, nella consueta partita del giovedì al Ruffinengo, si sono scatenati.

Due le reti di Francesco Virdis ancora a secco in campionato e uno a testa per Esposito e Cesarini.

Buon test per quest’ultimo uscito malconcio dal vittorioso match con il Como e pronto a rimettersi a disposizione di Corda.

Niente da fare, invece, per Giuliatto la cui presenza a Vercelli è da escludere.

Alla fine della partitina del giovedì, ha parlato il mister Giovanni Mattu. “A Vercelli ci aspetta una partita molto difficile – ha sottolineato – Contro una squadra che è cambiata molto poco rispetto allo scorso campionato di serie B, piena di giocatori di categoria superiore.

Sono una delle candidate al salto di categoria, ma a noi queste sfide piacciono molto e sono sicuro che tutti i ragazzi domenica daranno il massimo”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.