Ex Baglietto, avviso per assegnazione piazzale sino al 23 ottobre: "Area resterà a destinazione produttiva" - IVG.it
Economia

Ex Baglietto, avviso per assegnazione piazzale sino al 23 ottobre: “Area resterà a destinazione produttiva”

Image0057

Varazze. Varazze. E’ stato lanciato l’avviso pubblico per assegnare nuovamente il piazzale degli ex cantieri Baglietto di Varazze. Il bando scadrà a mezzogiorno del prossimo 23 ottobre: l’amministrazione, dopo il naufragio della trattativa con la Azimut, vuole individuare il nuovo soggetto che possa assumere i dipendenti secondo l’accordo sindacale stipulato e che finalmente metta sul tavolo un piano industriale per la cantieristica.

Il sindaco Giovanni Delfino e l’assessore Gerolamo Carletto rispondono ai dubbi dell’assessore Enrico Schiappapietra, che ha esternato preoccupazioni sul futuro dell’area produttiva. “Oggi l’area occupata dagli ex cantieri Baglietto è, sotto il profilo urbanistico, a destinazione produttiva – affermano – Se l’amministrazione comunale oggi iniziasse una procedura di variante della destinazione d’uso per l’area in oggetto, commetterebbe una violazione della sentenza del Consiglio di Statoche prescrive, per quell’ambito, l’esercizio ‘dell’attività cantieristica’; il Comune avrebbe anche lo stop della Regione Liguria perché il Piano regionale della costa approvato negli ultimi mesi del 2012 prevede, sempre per quell’ambito, ‘attività cantieristica’”.

“Le dichiarazioni dell’assessore Schiappapietra non riflettono la posizione dell’amministrazione comunale” concludono il sindaco Delfino e l’assessore Carletto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.