IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vela, al via i Campionati italiani classi olimpiche di Loano: oltre trecento atleti a caccia dei titoli tricolori

Loano. Innalzate le vele, si parte. Con la cerimonia di inaugurazione, tenutasi questa sera, sono ufficialmente iniziati i Campionati italiani classi olimpiche 2013 di Loano.

yacht club loano

Mentre sul lago di Garda, la settimana scorsa, sono stati assegnati i titoli tricolori delle classi Nacra 17 e 49er, alla Marina di Loano oltre trecento atleti si contenderanno la palma di campione italiano nelle classi 470 (maschile e femminile), tavola a vela RS:X (maschile e femminile), Finn, Laser Standard, Laser Radial e 2.4.

L’inizio delle regate, per tutte le classi, è previsto per domani, venerdì 13. Il programma prevede la disputa di due prove al giorno fino a lunedì 16, giornata finale che si concluderà con l’assegnazione dei titoli italiani e la premiazione. Le classi Laser e 470, oltre al titolo assoluto, metteranno in palio anche quello Juniores.

Per lo Yacht Club Marina di Loano è l’ennesimo riconoscimento di un lavoro che sta dando i suoi frutti. “Sono convinto – afferma il commodoro Giorgio Benussi – che questo sia un ulteriore passaggio verso la realizzazione di un progetto che abbiamo molto chiaro in testa, che passa attraverso la vela giovanile e la creazione di una nuova generazione di appassionati”.

Un importante campionato che è una manifestazione isolata, ma rientra in un progetto per portare a Loano una serie di eventi. “Noi siamo a questo passaggio, che è il secondo, con la Federazione Italiana Vela – spiega Benussi -. Lo scorso anno abbiamo presentato una squadra olimpica in partenza per Londra. L’anno prossimo avremo nuovamente questa manifestazione, che si incrocia con i Campionati italiani classi olimpiche che si disputano sul lago di Garda. Inoltre abbiamo in progetto anche una serie di altre attività a stretto contatto con la Federazione che daranno soddisfazioni sia a noi che ai ragazzi”.

Il poderoso sforzo organizzativo necessario alla buona riuscita dell’evento è stato coordinato dal Circolo Nautico di Loano ed è stato reso possibile grazie all’importante contributo operativo di molti circoli nautici del Ponente Ligure: Centro Nautico Vadese, Circolo Nautico del Finale, Lega Navale Italiana di Ceriale e Albenga, Circolo Nautico di Albenga, Circolo Nautico Al Mare di Alassio, Circolo Nautico di Andora, Surfing Park Andora, Circolo Nautico San Bartolomeo, Club del Mare di Diano Marina e Yacht Club Imperia che forniscono uomini e mezzi per il corretto svolgimento delle operazioni in mare.

Il tratto di mare interessato dalle regate andrà da Pietra Ligure sino a Borghetto Santo Spirito e sarà occupato da ben quattro campi di regata. Lo spettacolo sarà assicurato, visto che alle competizioni parteciperanno i migliori velisti italiani protagonisti per tutta la stagione sia a livello nazionale che internazionale, tra cui molti atleti olimpici.

I percorsi saranno posizionati il più vicino possibile alla costa per far sì che il pubblico possa godere agevolmente dello spettacolo da terra. Più di 150 persone saranno impegnate nell’organizzazione e oltre 100 mezzi di assistenza saranno presenti in acqua per garantire il regolare svolgimento della manifestazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.