Spotorno, possesso di banconote false: due marocchini patteggiano - IVG.it
Cronaca

Spotorno, possesso di banconote false: due marocchini patteggiano

Tribunale

Spotorno. Hanno patteggiato i due marocchini arrestati il 16 agosto scorso a Spotorno per detenzione di banconote false. Questa mattina, in tribunale, Hamid Anouar e Mhjir Abderrazak, hanno patteggiato rispettivamente un anno e diciotto mesi di reclusione (al secondo veniva contestata anche la ricettazione).

Secondo quanto gli veniva contestato i due erano entrati in una tabaccheria di Spotorno ed avevano cercato di fare acquisti rifilando al commerciante soldi falsi: una banconota da 100 euro che il tabaccaio aveva riconosciuto come fasulla. Per questo Anouar e Abderrazak si erano dati alla fuga inseguiti dal negoziante. Nel frattempo una pattuglia dell’Arma, notandoli correre in strada li aveva raggiunti e bloccati. Dalla perquisizione dei due nordafricani era saltata fuori la chiave di un’auto, che i carabinieri avevano aperto scoprendo un insolito “bagaglio”. Nascoste nella vettura c’erano 1400 euro in banconote da 100 false. I militari avevano trovato anche 1000 euro in banconote di piccolo taglio, probabilmente frutto dello “smercio” delle valute taroccate.

I due si erano difesi con delle scuse poco credibili: avevano spigato di aver trovato casualmente le chiavi dell’automobile e di non esserne proprietari. Una spiegazione che non gli aveva evitato l’arresto ed il conseguente processo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.