IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sport ed ecoturismo: domenica a Bergeggi Swimtheisland#3, con oltre 650 iscritti da tutto il mondo

Bergeggi. Domenica 6 ottobre prenderà il via la terza edizione di Swimtheisland, la prova internazionale di nuoto in acque libere con sede a Bergeggi organizzata da Bewater coadiuvata da Golfo dell’Isola.

Il percorso di gara si sviluppa all’interno dell’Area Marina Protetta dell’Isola di Bergeggi in uno spettacolare contesto naturale che offre ai nuotatori la visione di uno dei fondali più straordinari del mare Mediterraneo.

La manifestazione prevede quest’anno distanze diversificate che identificano le tre gare in programma che avranno partenze scaglionate. La gara corta misura 1800 metri con partenza alle ore 10,30 dalla spiaggia Bahia Blanca di Spotorno; la gara classic è di 3500 metri con il via alle ore 11,30 dalla spiaggia Stella Maris di Bergeggi; la gara lunga si sviluppa sui 5000 metri con partenza alle ore 11,45 dalla spiaggia Stella Maris di Bergeggi.

Le iscrizioni possono essere effettuate sino a venerdì 4 ottobre compreso sul sito www.swimtheisland.com o presso i punti convenzionati.

Il pubblico, da quest’anno, potrà godere di una visuale invidiabile, grazie alle “tribune naturali” lungo il promontorio, così da poter seguire, in prima fila, l’intera gara.

Il nuoto in acque libere è forse una delle forme di sport capace di sposare con maggiore armonia e naturalezza il turismo di regioni costiere come la Liguria. L’occorrente è davvero minimo: allenamento, muscoli, fiato, acque cristalline, volontà, voglia di farsi travolgere dalla bellezza sopra e sotto l’acqua, desiderio di condividere l’incanto dell’esperienza e dei luoghi con centinaia di altri appassionati, atleti e amatori, provenienti da tutto il mondo.

Questo è il nuoto in acque libere e questo è Swimtheisland#3, il cui “palcoscenico naturale” è una delle zone marine più affascinanti del ponente ligure: l’Area Marina Protetta dell’Isola di Bergeggi.

L’idea è quella di sposare una passione sportiva con la bellezza marina che la Liguria offre ovunque e che ha uno dei suoi culmini proprio nell’area protetta di Bergeggi. L’idea è anche quella di ampliare ancora, in una dimensione poco conosciuta in Italia, ma che conta milioni di appassionati in tutto il mondo, una forma di turismo non convenzionale, per nulla impattante sul territorio, ma che è in grado di muovere numeri importanti di fruitori e turisti.

Swimtheisland#3 infatti, dopo solo tre anni, può vantare numeri e provenienze di tutto rispetto, pur rappresentando una ben precisa nicchia di “mercato”: ad oggi gli iscritti sono 650, ma l’esperienza degli anni passati fa ben sperare per il raggiungimento di quota 800-900 tra atleti e amatori, confermando l’evoluzione esponenziale evidenziata già dalla seconda edizione.

La varietà di provenienza dei nuotatori testimonia l’apprezzamento di Swimtheisland nell’ambito del nuoto in acque libere, lo sport che, insieme al running, sta assistendo ad un forte sviluppo nel mondo.

Molte dunque le presenze straniere e fra i paesi rappresentati si può contare, ovviamente oltre all’Italia, su atleti e amatori provenienti da Francia, Spagna, Sud Africa, Stati Uniti, Inghilterra, Channel Islands, Irlanda, Norvegia, Svizzera, Germania, Austria, Svezia, Polonia, Canada, Lussemburgo.

Ma Swimtheisland è anche altro: il giorno precedente la gara, sabato 5 ottobre, oltre alla registrazione degli atleti e alle iscrizioni sul posto, sarà parte integrante del 1° “INwater & OUTdoor Expo”, l’expo dedicato all’outdoor, organizzato dal Golfo dell’Isola, il primo expo ligure dedicato al vasto mondo degli sport d’acqua e dell’outdoor. Molte infatti le aziende sportive che esporranno i propri prodotti, presso il Bahia Blanca beach di Spotorno.

A partire da quest’edizione i nuotatori che parteciperanno a Swimtheisland#3 godranno di un’innovazione, volta a garantirne la sicurezza nel corso della gara. La partnership con Restube, un marchio tedesco in espansione, è infatti uno dei punti di eccellenza e di orgoglio dell’organizzazione: per la prima volta in una manifestazione di nuoto in acque libere, ogni partecipante riceverà un piccolo marsupio da legare in vita, che in caso di difficoltà si trasformerà in una ben visibile boa galleggiante di colore giallo, che, oltre a segnalare visivamente la situazione di pericolo, darà un sostegno di galleggiamento e sicurezza al nuotatore.

Si tratta di un accessorio che ha tutte le caratteristiche per diventare ciò che è stato il casco per i bikers, un elemento imprescindibile per chiunque intenda cimentarsi nelle gare di nuoto in acque libere, ma anche per chi, semplicemente, intenda, d’estate, godersi una nuotata in totale sicurezza.

A Swimtheisland#3 parteciperanno, come già gli anni scorsi, atleti della nazionale di nuoto, specialità acque libere. Fra gli italiani è confermata la presenza di Edoardo Stochino, Mattia Alberico e Nicole Cirillo; ancora in via di definizione la partecipazione di Giorgia Consiglio. Certa invece la presenza di Laura Adorni, la 14enne giovane promessa, già invitata ai collegiali della nazionale.

Swimtheisland#3 sarà inoltre occasione di vedere schierati nelle cristalline acque di Bergeggi anche atleti appartenenti alle nazionali francese e tedesca. Ad oggi, inoltre, è confermata la presenza di Lexie Kelly, atleta della nazionale degli Stati Uniti.

L’evento Swimtheisland, da quest’anno, è parte del 1° campionato europeo di nuoto in acque libere Proswim Challenge, che prevede per il 2013 due tappe: la prima, il 22 settembre, si è tenuta sulla Costa Brava, in Spagna, la seconda e quella finale sarà la gara di Bergeggi.

Nel 2014 le tappe del 2° campionato europeo di nuoto in acque libere Proswim Challenge previste saranno tre, includendo, oltre a Bergeggi, la Spagna e anche la Francia, a dimostrazione che il nuoto in acque libere sta inesorabilmente prendendo forma, oltre che da un punto di vista amatoriale, anche agonistico, in tutta Europa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.