IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, sentieri e colline più puliti con gli Alpini

Alassio. Quasi 2 mila ore di lavoro, 392 chilometri percorsi. Sono i numeri dell’attività svolta in quattro settimane dagli alpini dell’Associazione Nazionale Alpini della Vallecamonica, Bergamo, Sondrio e Varese che hanno effettuato attività di pulizia dei sentieri collinari per prevenire eventuali incendi boschivi sotto il coordinamento del Comune di Alassio e in particolare dell’assessore comunale Simone Rossi.

Grazie alla collaborazione dell’Associazione albergatori, del gruppo alpini e della Protezione Civile locali è stato possibile garantire la presenza degli alpini con squadre qualificate di primo e secondo livello con attività di sorveglianza dalle 7 alle 24, ma hanno anche contribuito a rendere più bello e apprezzato dagli escursionisti tutto l’anfiteatro collinare.

Per quanto riguarda la squadra della Vallecamonica sono stati impegnati 11 volontari e impiegati tre autoveicoli attrezzati di tutto punto per interventi anche d’emergenza. Hanno provveduto a pulire il sentiero dalla strada per la Madonna della Guardia alla torre di Vegliasco, quindi a pulire il sentiero della zona del parcheggio di Moglio. Nella seconda settimana di interventi sono arrivate le squadre di Bergamo che hanno provveduto a ripulire la mulattiera ospedale a Vegliasco, quindi il sentiero da Alassio alla Madonna delle Grazie con pulizia del parco torre di Vegliasco.

Nella terza settimana sono stati impegnati gli alpini di Sondrio per un totale di 15 volontari che hanno pulito il sentiero che da Vegliasco conduce alla Crocetta e quindi il sentiero di Solva per Albenga. Infine nell’ultima settimana sono arrivati gli alpini dell’Ana di Varese con 14 uomini che hanno provveduto a pulire il parco del Santuario della Madonna della Guardia e anche i sentieri di Solva-Cavia-Villa Pergola. A coordinare il lavoro è stato Francesco Morzenti.

“Agli alpini va tutto il nostro ringraziamento per l’opera svolta nel mese di agosto – dice l’assessore Simone Rossi – Crediamo che la prevezione sia molto importante purchè sia effettuata costantemente. Tutto questo rende l’ambiente più sicuro. Tra l’altro il gruppo di alpini, oltre a fare opera di prevenzione e pulizia hanno aiutato anche a livello turistico pulendo e ripristinando sentieri usati per il turismo a piedi e frequentati dagli appassionati di mountain bike. Un ringraziamento particolare va agli albergatori di Alassio che hanno contribuito alla spesa giornaliera ed alla Marina di Alassio per averli accolti a Villa Fernanda oltre naturalmente ai volontari di Alassio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.