IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, il Coordinamento donne Acli lancia una colletta scolastica a favore dei bambini con disagio economico

Savona. Il Coordinamento donne Acli Savona nasce formalmente nel 2008 ma si attiva e prende vigore nel 2012, quando un gruppo di socie di diversi circoli della provincia si riuniscono con l’intento di promuovere attività di volontariato che rispondano alle molteplici situazioni di disagio esistenti sul territorio.

Le diverse possibilità di intervento che sono state inizialmente vagliate si stanno concretizzando in tre progetti attualmente in fase di attivazione.

Il primo è una colletta scolastica a favore di bambini delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo grado appartenenti a famiglie con disagio economico, segnalate dai servizi sociali dei comuni che hanno concesso il patrocinio (Savona, Quiliano e Vado Ligure).

“Siamo convinte – spiegano – che la cultura sia alla base dello sviluppo e della libertà di ogni individuo e offriamo il nostro contributo per cercare di garantire il diritto allo studio a tutti i bambini. All’iniziativa aderiscono le seguenti altre realtà già operanti sul territorio nel campo del volontariato: S.M.S. Leginese, S.M.S. Cantagalletto, Circolo Acli Roviasca, S.M.S. Diritti e Doveri di Sant’ Ermete, Associazione La Finestra di PeterPan”.

Il progetto partirà lunedì 15 settembre con una giornata di raccolta presso l’Ipercoop del centro commerciale Il Gabbiano di Savona e proseguirà con iniziative analoghe presso altri centri commerciali e/o piazze dei comuni interessati (Savona, Quiliano e Vado Ligure).

“Contemporaneamente – proseguono – stiamo provvedendo a creare una rete di collegamento territoriale con enti pubblici, case editrici, aziende del settore, parrocchie, per poter avere sempre materiale a disposizione e dare continuità all’iniziativa”.

Un secondo progetto è l’apertura, nel mese di ottobre, di uno sportello informativo sulle adozioni e gli affidi presso la sede provinciale Acli di piazza Marconi, a Savona.

Terza iniziativa è l’avvio di un progetto pilota per la valorizzazione delle differenze di genere, destinato agli alunni e alle alunne, agli insegnanti ed ai genitori degli asili nido e delle scuole per l’infanzia, nei comuni di Quiliano e Vado Ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.