IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lega Pro, Savona – Pro Patria: 1 a 0. E’ di super Cesarini il gol che regala ai biancoblù la prima vittoria stagionale risultati

Savona. Finalmente esce il sole sul “Bacigalupo”. Con una rete di Cesarini in avvio di ripresa il Savona schioda lo zero in classifica e porta a casa i primi tre punti stagionali.

Una vittoria raggiunta con un secondo tempo gagliardo e volitivo che riconsegna a Mattu e a Corda un Savona all’altezza del campionato. Dopo una mattinata piovosa, esce il sole sul “Bacigalupo” e sembra subito un buon auspicio per i biancoblù.

Giovanni Mattu, all’esordio da head coach in Prima Divisione per la squalifica di Corda, manda in campo un classico 4-4-2 con Galuppo e Marconi centrali difensivi e Carta e Giuliatto sulle fasce. A centrocampo Demartis e Marras sulle ali con Gentile e Agazzi centrali provano a supportare Virdis e Cesarini in attacco.

La partita parte su ritmi blandi con le due squadre che manovrano a centrocampo senza entrare nell’area dei rispettivi portieri. La partita corre veloce fino al 22’ quando, la prima occasione per gli ospiti, è di quelle che fa gelare il sangue ai tifosi biancoblù.

Spanò si invola sull’out destro, mette al centro dove Sieghe calcia incredibilmente a lato un rigore in movimento con Aresti che guarda la palla uscire a lato.

Gli ospiti aumentano la spinta offensiva ma il Savona regge bene l’impatto della Pro Patria. Al 30’ la prima occasioni per i padroni di casa con Galuppo che non trova il tempo giusto per impattare sull’assist di Virdis.

Passano solo 2’ e la Pro Patria si presenta nuovamente nell’area di Aresti ma Gentile è decisivo ad anticipare la punta avversaria e a salvare la porta difesa da Aresti.

Il Savona, però, non è per niente remissivo e per poco non trova il gol del vantaggio al 35’ con Demartis che su calcio piazzato fa gridare al gol i tifosi in tribuna ma la palla, deviata dalla barriera, si spegne in calcio d’angolo.

Nella ripresa, la svolta per i biancoblù arriva subito in avvio al 2’ quando i ragazzi di Mattu trovano subito il vantaggio. Cesarini è bravissimo a farsi trovare dietro alla linea di fuorigioco e a saltare con un pallonetto il portiere Messina prima di toccare di testa in rete a porta ormai sguarnita.

La Pro Patria prova subito a rimettere le sorti del match su binari di parità ma Calzi al 51’ mette al lato la punizione di Giannone.

Il Savona, col passare dei minuti, controlla bene in difesa e prova a pungere in attacco ma Cesarini al 58’ non trova il momento giusto per calciare dal limite dell’area piccola.

Gli ospiti si scoprono e al 64’ gli “Striscioni” vanno vicino al raddoppio con Cesarini che ruba palla sulla trequarti all’omologo bustocco, serve Virdis con la punta savonese che si accentra e fa partire un tiro che si spegne alto sulla traversa di Messina.

Mister Colombo prova a cambiare marcia e manda in campo Moscati e Ghidoli al posto di uno spento Casiraghi e di un inconcludente Siega.

Ma il Savona in campo è lontano parente di quello visto all’esordio e lotta su ogni pallone. Nel finale Mattu prova a dare nuove energie alla squadra e mette in campo Puccio e Sarao al posto di Demartis e di Virdis.

La Pro Patria prova il tutto per tutto e si lancia nella metà campo biancoblù e all’88’ ha con Bruccini l’occasione per trovare il pareggio ma calcia incredibilmente a lato.

L’arbitro decreta 5’ di recupero ma il Savona non si intimorisce e chiude con la prima vittoria stagionale.

Savona – Pro Patria: 1 – 0

Reti: 47’ Cesarini

Savona: Aresti, Carta, Giuliatto, Galuppo, Marconi, Gentile, Demartis (76’ Puccio), Agazzi, Marras (88’ Rais), Cesarini, Virdis (81’ Sarao). A disp. Boerchio, Spirito, Maccarrone, Grandolfo. All. Mattu (Corda – squalificato).

Pro Patria: Messina, Spanò, Mignanelli, Calzi, Nossa, Polverini, Casiraghi (59’ Moscati), Bruccini, Serafini, Giannone (85’ Giorno), Siega (68’ Ghidoli). A disp. Feola, De Biasi, Taino, Gabbianelli. All. Colombo.

Arbitri: Martinelli di Roma 2 (Mariani e Granci)

Note. Angoli (1-0). Ammoniti: Demartis (S), Gentile (S); Calzi (PP), Casiraghi (PP), Polverini (PP), Bruccini (PP). Recupero 5’ (s.t.)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.