IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallacanestro Vado e A.P.S.: ripresa l’attività di tutte le formazioni in vista di una nuova intensa stagione

Vado Ligure. Con la fine delle vacanze estive e l’avvento di settembre la tradizione vuole che ricominci la stagione sportiva del basket vadese. E così anche quest’anno e ormai da un paio di settimane, la macchina cestistica biancorossa è ormai ripartita a pieno regime con la ripresa degli allenamenti di tutte le squadre senior e giovanili.

Gli ultimi a rimettersi il completino da gioco sono i piccoli del minibasket: i cinque centri (oltre a Vado Ligure ed Albissola, bisogna ricordare i tre centri a Savona gestiti dall’Amatori Pallacanestro Savona) ripartiranno dal 16 settembre, in coincidenza perfetta con l’inizio delle scuole.

La stagione passata si era conclusa con grande soddisfazione della dirigenza e dei numerosi simpatizzanti, i quali si erano messi in letargo estivo subodorando alcuni interessanti cambiamenti per il futuro. In effetti le attese non sono andate vane: lo staff biancorosso ha lavorato a fondo e le novità ai nastri di partenza autunnali sono diverse e importanti.

Innanzitutto è stata ulteriormente rafforzata la collaborazione con il Pool Loano del presidente Dellacasa. Mantenendo fede alla mission primaria condivisa dalle due società, ovvero un percorso di crescita non solo cestistica ma anche personale dei ragazzi, da quest’anno la Pallacanestro Vado affianca con parte del suo staff tecnico e dei suoi giocatori la società ponentina per alcuni campionati.

Ecco quindi confermato Marco Prati alla guida di entrambi gli staff tecnici ed ecco la nuova Under 17 Elite del Pool (per il quale non si nasconde l’obiettivo di centrare l’interzona) che giocherà a Vado allenata da Roberto Dagliano e composta anche da ragazzi cresciuti all’ombra della Torretta. Ed ecco quindi l’apertura della nuova “foresteria” vadese per tre promesse classe ’98 quali Umberto Collina (già l’anno scorso in forza a Vado) e Angelo Guaccio da Bordighera e Stefano Vallefuoco da Sanremo.

Ed ecco l’Under 19 regionale che parimenti giocherà a Vado. Ed ecco, infine, Roberto Dagliano che torna sui grandi palcoscenici nazionali, assistendo da secondo Marco Prati alla guida di due squadre Pool iscritte rispettivamente alla Divisione Nazionale C e alla Divisione Nazionale Giovanile.

Da segnalare il terzo anno consecutivo di crescita nel numero di campionati giovanili in cui risultano iscritte le squadre Pallacanestro Vado o Amatori Pallacanestro Savon. Il settore maschile vede ai nastri di partenza due formazioni in Under 17, due in Under 15, due in Under 14, tre in Under 13. Il settore femminile annovera invece una squadra in Under 13, una in Under 14 (campione in carica), una in Under U15 e una in Under 17.

Il settore senior vede innanzitutto il nuovo team che disputerà la Serie C regionale, agli ordini dell’esperto coach Iannuzzi, anche quest’anno composto esclusivamente da savonesi e alla ricerca di una salvezza tranquilla. Ringiovanita la Promozione, rinforzata da baldi ventenni saliti dal settore giovanile desiderosi di mettersi in mostra anche fra i grandi, da seguire con interesse poiché potrebbe dare parecchie soddisfazioni agli appassionati. Anche le ragazze disputeranno il massimo campionato regionale, la Serie C.

Infine il giusto spazio merita il settore minibasket, che rappresenta più della metà della massa dei due sodalizi. Come detto i cinque centri riapriranno l’attività il 16 settembre (orari ed palestre disponibili sul sito www.pallacanestrovado.it) ed è in programma sabato 28 settembre al pomeriggio la tradizionale festa di inizio stagione al Pallone Geodetico di Vado Ligure. Quest’anno si annuncia un grande appening festoso, con un ospite davvero speciale di nome Renato Villalta. Attualmente presidente delle leggendarie “V nere” di Bologna, Villalta è stato grandissimo giocatore, con 15 campionati e 3 scudetti in Serie A, 206 presenze in nazionale, un argento alle Olimpiadi, un oro e due bronzi agli Europei. Insomma, un appuntamento ed un ospite da non perdere per nessun motivo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.