IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nomina di due nuovi direttori generali in Regione: Marco Scajola chiede interrogazione urgente

Regione. Il vice capogruppo del Pdl Marco Scajola interviene sulla paventata nomina di due nuovi Direttori Generali in Regione Liguria, che da 8 passerebbero a 10 con un aggravio di costi per l’Ente, ed annuncia la presentazione di un’interrogazione urgente.

Marco Scajola, che si dice meravigliato di questa notizia in un momento così difficile soprattutto per i cittadini, spiega: “Mi auguro che la notizia non corrisponda al vero, perché nominare altri due direttori generali in questo momento vuole dire, come minimo, essere inopportuni e vivere fuori dalla realtà. Raccolgo anche le proteste e le preoccupazioni del sindacato che ha sollevato una questione importante. Giustamente è stato rimarcato che nel 2015 la legge di riorganizzazione dell’ente prevede la riduzione degli assessorati portandoli a 6: sarebbe assurdo avere 10 Direttori generali a fronte di una riduzione degli assessori. Inoltre in un momento di spendign review è impensabile parlare di questa ipotesi, soprattutto alla luce del fatto che viene chiesto agli enti pubblici di essere virtuosi e di contenere i costi anche del personale che vanta nel bilancio regionale una voce di spesa considerevole”.

“Non è accettabile – continua l’esponente del Pdl – la giustificazione dell’Assessore al personale Rossi: anche se, nella gestione del personale, la Regione Liguria ha risparmiato qualcosa in questo anno, nulla ci impedisce di contenere ancora di più risorse preziose. Negli ultimi anni questi due posti, che sarebbero il Direttore generale del Dipartimento dello Sviluppo Economico e quello all’Istruzione, Formazione e Lavoro, sono rimasti vacanti e fino ad oggi sono stati retti ad interim dal segretario generale della Regione Liguria, Roberto Murgia. Credo che quello attuato sino ad oggi sia il modo più corretto di agire e continuare su questa strada, per lo meno fino al riordino complessivo dell’ente, sarebbe auspicabile”.

“Le risorse sono sempre meno, cerchiamo di utilizzarle per dare servizi efficienti ai cittadini e non sovraccaricare l’Ente di ulteriori onerosi stipendi. Non è tollerabile che in un momento in cui vengono chiesti sacrifici alle famiglie ed ai cittadini tutti, l’Ente Regione non capisca la delicatezza della situazione e pensi di investire denaro che potrebbe essere usato diversamente per finanziare ‘nuove poltrone’. Pretendo risposte precise e chiare” conclude Marco Scajola.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da albarolo

    meglio avercene tanti !!! in fondo fanno anche i nostri interessi.Chi è che li nomina? Nome e cognome per favore, tanto per saperci regolare. Questi signori non si vergognano mai? Speriamo nella giustizia Divina !

  2. marty74
    Scritto da marty74

    eh ci mancavano….