IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inaugurate le “case” del volley e del pattinaggio, Berruti: “Lo sport leva per riqualificare la città” foto

Savona. Successo per la doppia inaugurazione di impianti sportivi a Savona. Ieri sera, alle 20,30, si è svelato il Palatrincee, impianto sportivo per il pattinaggio e polivalente che ha trovato spazio nei Giardini delle Trincee di Savona. Questa mattina invece è toccato al Pala Volley, la struttura dedicata alla pallavolo nata nel quartiere savonese di Legino (Via Molinero 2r).

Sulla struttura di via delle Trincee il sindaco Federico Berruti ha detto: “E’ iniziato come un tetto poi, siccome l’appetito vien mangiando, questo è diventato un impianto bellissimo. Devo dire che il movimento del pattinaggio a rotelle savonese lo aspettava da molto e se lo meritava, così come questo quartiere. Lo sport è una delle grandi leve per riqualificare la città e per dare ai giovani spazi di attività e di aggregazione anche alle famiglie. Credo quindi che sia un elemento importante nel sistema sportivo savonese e nel quartiere Villapiana”.

“A meno di 24 ore poi inauguriamo anche il Palazzetto del volley. E’ un segnale che ribadisce l’importanza dello sport che anche in un momento di crisi è fondamentale. Sono investimenti importanti questi anche dal punto di vista sociale oltre che sportivo” spiega Berruti che sulle altre opere attese dal mondo sportivo savonese dice: “Il discorso dello stadio è più complesso: certo questa città merita un sistema di impianti sportivi moderni che non solo il calcio attende. Ci sono anche l’hockey e la seconda vasca della piscina della Rari: gli obbiettivi sono ancora molti e se non ci riuscirò io ci penserà chi arriverà dopo di me a realizzarli”.

“Sono due interventi importanti a cui tenevamo molto che completano il programma di interventi significativi in città – è il commento dell’assesore allo sport Luca Martino -. Il taglio del nastro del Palatrincee restituisce un impianto per lo sport, ma non solo. Qui sarà possibile per il quartiere e la città avere un posto dove fare spettacoli di vario genere. Poi inauguriamo la casa della pallavolo. Ora credo che l’impiantistica sportiva a Savona possa essere all’altezza della tradizione sportiva della città e, soprattutto, del presente e del futuro”.

Sugli investimenti futuri l’assessore lascia trasparire ottimismo: “L’hockey è in dirittura di arrivo: entro fine mese approveremo il progetto definitivo dell’impianto al Santuario che sarà polivalente e sarà fruibile anche per il calcio. Per il secondo lotto della piscina ed il nuovo stadio, ovviamente, il discorso è più complesso: il Comune non può farle da solo, ma sta lavorando con le società che li utilizzano per portarli a termine”.

Al taglio del nastro del Palatrincee era presente anche il presidente della Regione, che ha contribuito a realizzarlo, Claudio Burlando: “Ci sono i fondi europei che, grazie ad un cofinanziamento comunale, hanno permesso di fare qui un bel lavoro. E’ un impianto che colma una richiesta importante di un mondo sportivo, quello del pattinaggio, che è molto forte qui. Inoltre questo intervento riqualifica il quartiere dal punto di vista sociale”.

Il polo sportivo del Pala volley è costituito da una palestra al coperto, con sala utile di m 25×34, annessi spogliatoi e servizi, campo principale divisibile in due campi di allenamento e parcheggi. La palestra può avere un utilizzo polivalente in base alle direttive del CONI, si configura come impianto idoneo per la pratica della pallavolo, pallacanestro, attività ginniche.

Viste le necessità di ospitare gare nazionali di pallavolo con affluenza di pubblico, è stato predisposto un allestimento di campo di pallavolo centrale con tribune telescopiche su due lati al fine di contenere circa 300 spettatori. Il polo sportivo è stato progettato in modo da garantire il criterio di accessibilità e fruizione della struttura anche a persone con ridotte capacità motorie, sia per i praticanti che per gli spettatori. La struttura sarà dotata di servizi igienici e spogliatoi a norma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.