IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

I topi savonesi…

Più informazioni su

“Abbiamo letto con preoccupazione i servizi giornalistici sulla situazione dei ratti a Savona. Nel maggio del 2012 lo stesso quotidiano segnalava la presenza nel Comune di Savona di 3 ratti per abitante, stimandoli in 180 mila. Passato un anno ecco che lo stesso giornale afferma che la popolazione è raddoppiata passando a 6 topi per abitante.

La prima cosa che passa per la testa è che ATA ha buttato via 40.000 euro se la sua lotta al ratto ha portato al loro raddoppio. Speriamo quindi che non abbiano la faccia tosta di chiedere più soldi. Siamo però rimasti lo stesso un poco perplessi e abbiamo fatto due conti della serva.

Un topo si ciba di circa 30 kg/anno e ne contamina 150 Kg/anno, risulta quindi che ogni giorno i topi savonesi ne consumino circa 30 tonnellate (il carico di 2 TIR) e ne contaminino 150 tonnellate (il carico di 10 TIR).

Una topina, tra gravidanza e svezzamento partorisce circa 50 topini/anno. Le nostre 175.000 topine ci sfornano quindi oltre 24.000 topini al giorno. I quali, dovrebbero essere tempestivamente eliminati, se si vuole mantenere la popolazione altissima com’è ma almeno costante. Fa oltre 2 tonnellate al giorno di macabri cadaverini da smaltire. Dove li portano? Ci sembrano cifre da capogiro.

I costi della derattizzazione dei nostri condomini ammontano mediamente a 3 euro abbondanti per abitante all’anno. Fanno 200.000 euro/anno spesi senza la speranza di incidere sulla situazione, poiché la popolazione dei topi non scenderà di certo. E che dire dei costi sanitari indotti? Qualcuno ci tranquillizzi spiegandoci se e dove abbiamo sbagliato i conti. Qui gatta ci cova… ma non mangia i topi”.

La Creative Commons Community degli OSTINATI

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.