IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Furti ad Albenga, individuati ladri responsabili di almeno 4 colpi: coinvolti i marocchini del raid vandalico di due notti fa

Albenga. Si stringe il cerchio attorno ai ladri responsabili di numerosi furti ai danni di esercizi commerciali della città di Albenga. I carabinieri ingauni hanno effettuato tre fermi di indiziato di delitto a carico di due soggetti marocchini e di un italiano di 33 anni, tutti vagabondi e tutti con precedenti penali.

I due marocchini sono M.A., 24 anni, e B.A., di 20, entrambi irregolari sul territorio, protagonisti, appena due notti fa, del raid vandalico accaduto in viale Martiri della Libertà, quando, ubriachi, hanno danneggiato a bottigliate il parabrezza di un’auto parcheggiata, per poi prendere a calci due scooter in sosta lì vicino.

In quell’occasione, il loro “show” aveva attirato l’attenzione di alcuni avventori di un locale della zona che li hanno inseguiti, mentre un altro cliente del bar ha avvisato il 112, con l’arrivo dei carabinieri che hanno arrestato i due per danneggiamento aggravato e evitato che la situazione degenerasse. Gli extracomunitari erano stati poi processati per direttissima, con la convalida del fermo ma senza l’applicazione della misura di custodia cautelare in carcere, per cui erano stati subito scarcerati.

Oggi si trovano coinvolti in altri guai, insieme a un 33enne italiano di cui gli inquirenti non forniscono ancora le generalità, anche perché le indagini vanno avanti e si sospetta che i tre possano essere responsabili di ben più dei 4 episodi loro contestati.

Episodi che hanno creato molto allarme sociale sotto le torri, con i commercianti sempre più preoccupati per le proprie attività prese di mira da malviventi che hanno causato più danni rispetto all’entità dei bottini sottratti (di solito 200 euro di fondo cassa o poco più). Questo aveva spinto l’Ascom ingauno e il Comune a offrire aiuto e supporto a coloro che avessero voluto dotarsi di telecamere per difendersi dai saccheggi e individuare più facilmente i responsabili.

Questi fatti hanno portato anche il capogruppo del Pd in consiglio comunale, Mariangelo Vio, ad annunciare la richiesta di un consiglio comunale straordinario sulla sicurezza. Intanto, oggi e non solo, è arrivata la risposta delle forze dell’ordine con l’individuazione di tre ladri “consumati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ALERAMO

    Da settimane ci sono arresti di delinquenti estracomunitari e no da parte delle forze dell’ordine ma sembra che certi cittadini e certi organi di informazione solo oggi considerino l’arresto dei tre ladri:finalmente dopo le critiche quasi mai propositive si dovrà ammettere che Albenga è
    una città che sà difendersi da chi viene per delinquere di qualunque razza sia non sarà certo il qualunquismo di pochi o la strumentalizzazione in negativo di altri che impedirà ad Albenga di essere una città vivibile e sicura.Si sappia che le telecamere poste nei punti strategici funzionano perfettamente e hanno individuato le persone che hanno compiuto il furto ma non è possibile con solo questo indizio procedere al fermo

  2. quovadisdomine
    Scritto da quovadisdomine

    Fotografia affissa in tutta Albenga di questi due marocchini senza fissa dimora, irregolari, pregiudicati per vari motivi ed oggi ricercati. Appena ritrovati subito in galera. Poi indagine su chi gli ha dato eventualmente vitto e alloggio e poi in tribunale pure lui per favoreggiamento (se un Italiano da’ alloggio a qualcuno senza sapere chi e’ passa un casino di grane) e, se la legge lo prevede, anche lui in galera insieme ai due (nella stessa cella…) .
    Procedere cosi’ per tutti i casi di microcriminalita’ da adesso in futuro, piuttosto che niente meglio piuttosto …
    Per quanto riguarda le leggi andiamo subito al voto, contiamoci e se dopo non si riesce a fare un Governo che governi di nuovo alle elezioni… inutile cercare di unire l’ olio e l’ acqua: non sara’ mai una soluzione ma solo un’ emulsione: dopo un po’ tenderanno a dividersi…
    La legislatura non piu’ di 5 anni ma di due al massimo: tanto non saranno i 700.000.000 di euro a farci andare a gambe all’ aria, anzi, ritengo che sarebbero quelli meglio spesi, sarebbero per far sentire la nostra voce… Ho da fare, poi magari riprendo la notizia …

  3. Bandito
    Scritto da Bandito

    L’avevo detto che sarebbero stati rilasciati in giornata, spero che stavolta li tengano almeno qualche giorno, ma ci credo poco.

  4. Tex Murphy
    Scritto da Tex Murphy

    Quoto NoNick

  5. Scritto da mario58

    Bene,subito scarcerati,magari con tante scuse ed un assegno di sostentamento,invece due poveri Cristi di Vado Ligure dico di Vado Ligure devono vivere in una cantina o in una tenda perchè il Comune non ha i mezzi.Continuiamo così e poi non ci stupiamo se un giorno non molto lontano la gente per bene scenderà in strada armata!!!