IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Destinazione Italia”, Vaccarezza: “Dissipare le ombre sulle concessioni balneari”

Provincia. Nella giornata di ieri è stato dato l’annuncio del via libera al piano di rilancio della competitività “Destinazione Italia” da parte del Governo.

“In concomitanza con l’annuncio – afferma il presidente della Provincia di Savona Angelo Vaccarezza – sono uscite indiscrezioni sui giornali che, se confermate, aprirebbero scenari drammatici per i balneari italiani. Ombre che auspico possano essere dissipate immediatamente”.

“Concordo – dice Vaccarezza (nella foto) – sul fatto che dobbiamo rendere più appetibile il nostro Paese agli investitori esteri ma le concessioni balneari, già vessate da politiche miopi, non devono essere le vittime sacrificali di pianificazioni sbagliate”.

“Se le ipotesi trapelate dovessero essere veritiere come vicepresidente dell’Upi, con delega al Demanio, mi adopererò da subito affinchè la reazione dell’Unione Province Italiane sia durissima – dichiara -. Chiederò, se necessario, audizioni al Governo ed in tutte le sedi competenti”.

“È finito il tempo di giocare con il destino di migliaia di imprenditori e delle loro famiglie che fanno del loro lavoro una ragione di vita e non una mera speculazione. Non basta l’incertezza causata dai cinque anni di proroga concessa, oggi si vuole fare molto, molto di più: l’intenzione sembrerebbe quella di continuare a voler affondare un intero settore a vantaggio di un mercato che trasformerebbe il nostro Paese in terra di conquista. Una decisione che – conclude Vaccarezza – se confermata si rivelerebbe scellerata e a cui noi non potremmo mai sottostare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.