IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Promozione: Quiliano batte Arenzano 2 a 0, la cronaca risultati

Savona. Riscatto dei biancorossi di mister Dessì che, dopo un pareggio e una sconfitta, trovano un’importante vittoria contro un lanciato Arenzano di mister Podestà che era venuto a Legino per portare via un risultato positivo.

Padroni di casa in vantaggio dopo dieci minuti: Raiola servito da Scarfò si presenta davanti al portiere ospite, il suo tiro viene respinto dall’estremo difensore, sulla respinta arriva Valenzise (lasciato inspiegabilmente solo in area) che di testa a porta praticamente vuota insacca per l’1-0.

Gli ospiti subiscono il colpo, cercano di reagire e vanno vicino al pareggio verso la mezz’ora: doppio miracolo di Moraglio che prima ferma Garetto da posizione ravvicinata (colpo di testa), poi sulla stessa azione ferma Anselmo posizionato vicino al palo di destra sempre di testa. La prima parte di gara finisce con un paio di azioni per parte e si va al riposo con i padroni di casa in vantaggio.

Nella ripresa mister Podestà fa subito due cambi dentro Becciu e Porrata al posto di Carpignano e F. Barone per rafforzare il centrocampo ma, dopo pochi minuti, doccia fredda: ospiti in dieci per l’espulsione di Garetto per gioco violento (pugno ad un avversario). In inferiorità numerica i genovesi cercano di imbrigliare la retroguardia quilianese ma con poca fortuna, anzi sono i biancorossi che sfiorano il raddoppio con Raiola: il suo tiro sfiora di poco la traversa.

Acuto ancora dei genovesi con Guerrieri che cerca il jolly da 35 metri il suo tiro sfiora l’incrocio dei pali. I padroni di casa, passato lo spavento, spingono sull’accelleratore e alla mezz’ora trovano il raddoppio con Raiola che parte sulla sinistra, entra in area e il suo diagonale fa secco Imbesi in uscita.

E’ il colpo del ko. Oramai gli ospiti sono allo sbando anche se cercano la rete lasciando molti spazi che i padroni di casa non sfruttano per ben tre volte in contropiede in superiorità di uomini. Ultimo pericolo a pochi minuti dal temine con Anselmi che da buona posizione manda incredibilmente la palla sopra la traversa.

A fine gara padroni di casa in festa il primo a uscire e il mister Dessì che commenta: “Buona prova dei ragazzi, con il passare del tempo riusciamo a fare quello che si prova in settimana, comunque complimenti anche all’Arenzano. Ma lasciatemi ringraziare i ragazzi che sono stati fantastici”. Da parte ospite musi lunghi parla il difensore Eretta che commenta “Loro più determinanti, non potevano sbagliare, noi abbiamo sbagliato approccio alla partita, comunque complimenti a loro”.

Il Quiliano ha giocato con Moraglio, Bisio, Grande, Rossi, Dalpiaz (63° Tiola), Baldi, Tobanelli (70° Bianco), Scaglione, Raiola, Scarfò (85° Davanzante), Valenzise. All. Dessì.

L’Arenzano si è schierato con Imbesi, Cherici, Eretta, L. Barone, Carpignano (46° Becciu), F. Barone (46° Porrata), Guerrieri (78° Ventura), Anselmo, Garetto, Anselmi, Chiappori. All. Podestà.

Arbitro: D’Amico di Imperia. Assistenti: Schiavon e Fragapane di Imperia.
Reti: 11° Valenzise, 71° Raiola.
Ammoniti: Bisio, Grande, Rossi, Scaglione (Quiliano), Cherici, L. Barone, F. Barone, Guerireri, Anselmi (Arenzano).
Espulsi: Garetto (Arenzano).
Recupero: 3′, 2′. Angoli 4 a 3 per il Quiliano. Terreno in buone condizioni, giornata piovosa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.