IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Assegni sociali “a scrocco”, l’assessore Rambaudi: “Più controlli con anagrafe delle prestazioni e modifiche al modello Isee”

Savona. Dopo il caso dei 19 furbetti stranieri scoperti dalla Guardia di Finanza di Savona che usufruivano di assegni di mantenimento senza averne diritto e con un varazzino che viveva alle spalle dei servizi sociali nonostante avesse due mln in banca e un alloggio con garage in Piemonte, intervento dell’assessore regionale Lorena Rambaudi, che ha parlato delle iniziative per contrastare il fenomeno.

lorena rambaudi

“Stiamo lavorando per la creazione di una banca dati ad hoc dove confluiscono tutte le prestazioni sociali erogate da comuni ed enti. Una anagrafe delle prestazioni sociali per la singola persona, con la modifica del modello Isee che potrà stabilire l’effettivo patrimonio e ricchezza delle persone e delle famiglie. Insomma maggiori controlli in quanto in un momento come questo è fondamentale stabilire chi ha davvero bisogno di servizio sociali” ha detto l’assessore regionale Lorena Rambaudi.

“Una verifica concreta sul tema resta una priorità che affronteremo nella Conferenza delle Regioni. Quanto a rendere i pubblici i nomi di coloro che se ne sono approfittati di benefici pubblici mi pare alquanto delicato, invece bisogna mettere in atto gli strumenti appropriati per impedire all’origine di erogare prestazioni sociali non dovute, creando sprechi nella spesa pubblica” ha concluso la Rambaudi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da rapalino

    “Quanto a rendere i pubblici i nomi di coloro che se ne sono approfittati di benefici pubblici”

    Io quale cittadino onesto che paga le tasse anche per questi ladri, esigo sapere chi mi ha truffato e siccome ci sono pure degli stranieri di mezzo esigo che vengano rispediti al loro paese. E’ ora di finirla con questo stupido buonismo e a rimetterci sono sempre gli onesti anche se ormai di onesti ne sono rimasti veramente pochi………….

    Perchè poi erogare prestazioni sociali a persone che non hanno pagato o hanno pagato poco le tasse nel nostro paese? Gli italiani che lavorano all’estero le tasse le pagano eccome!!!! se serve faccio degli esempi………………..

    Per quanto riguarda il varazzino si potrebbe fare cosi…………..lasciamogli l’aiuto sociale ma tutto quello che ha utilizziamolo per quelli che hanno veramente bisogno……….le case di riposo ne sono piene e certe famiglie hanno difficoltà a mantenerli……….

    VERGOGNA!!!!!