IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, al via la raccolta differenziata nelle frazioni

Più informazioni su

Andora. Comincerà il 1° ottobre la raccolta differenziata porta a porta nelle frazioni di Andora. Da domani fino al 30 settembre, verrà effettuata la distribuzione dei contenitori per le singole abitazioni e dei bidoni condominiali. Gli operatori della Agesp, effettueranno le consegne dalle 9 alle 13 e della 14.30 alle 19, iniziando dalla frazione di Mulino Nuovo per passare poi a quelle di località Duomo, Garassini e Conna.

Agli abitanti delle case mono e bifamigliari, verranno consegnati cinque bidoncini per la raccolta dell’umido, della plastica, del vetro e lattine, della carta e dell’indifferenziata. Ai condomini andranno altrettanti contenitori, ma da 120 o 240 litri. Gli operatori consegneranno anche un calendario con evidenziati tutti i giorni di ritiro dei singoli materiali da differenziare. Accanto ad ogni data, il colore corrispondente al materiale ed al bidoncino da mettere davanti casa: bianco per la carta, giallo per la plastica, blu per vetro e lattine, marrone per l’umido e verde per l’indifferenziata.

Coloro che non si trovassero in casa al momento della consegna, potranno ritirare i bidoncini direttamente al Centro di Raccolta di via Merula 6 che, fino al 30 settembre, domenica esclusa, effettuerà un orario di apertura speciale dalle 7.30 alle 13 e dalle 16 alle 18.30. Dal 1° ottobre, il centro di raccolta sarà aperto tutti i giorni, domenica esclusa, dalle 7.30 alle 11.30.

“Tutto è pronto per attivare il servizio. Gli incontri fatti con la cittadinanza nei mesi scorsi sono stati importanti per approfondire e risolvere le problematiche emerse – spiega Claudio Mazzoleni, assessore all’Ambiente – E’ importante incrementare la differenziata. I vantaggi sono sia ambientali che economici. Fare bene la differenziata è la via concreta per abbattere i costi di smaltimento in discarica e quindi avviare anche una politica di riduzione della Tares. Inoltre, il riciclo della carta riduce l’abbattimento degli alberi e quello della plastico riduce le emissioni di C02in atmosfera”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.