IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tovo, via Costino “franata” e a rischio chiusura. Il sindaco scrive alla Regione: “Necessità di interventi urgenti” foto

Più informazioni su

Tovo S. Giacomo. Via Costino, a Bardino Vecchio, nel Comune di Tovo San Giacomo, rischia di cedere totalmente. La frana che, fra aprile e maggio, ha interessato questo tratto – molto importante perché collega la Sp 4 e la strada statale del Melogno e rappresenta un collegamento fondamentale fra l’uscita del casello autostradale di Finale Ligure con tutta l’intera Val Maremola – è infatti molto più estesa di quanto sembrasse all’inizio, con il rischio che le future piogge autunnali possano aggravare la situazione.

Per questo motivo, dopo l’ordinanza emessa a giugno dal sindaco di Tovo con la quale è stato installato un senso unico alternato “a vista”, ora si chiede l’intervento della Regione, dal momento che il Comune non può affrontare eventuali spese di ripristino e messa in sicurezza.

Già un mese fa, infatti, oltre a provvedere all’installazione del senso unico alternato, si è intervenuti ad una prima messa in sicurezza dell’area attraverso la chiusura di metà della carreggiata con alcuni new-jersey in calcestruzzo, la sistemazione di idonea segnaletica ed una prima regimazione delle acque onde evitare ulteriori infiltrazioni nel sottosuolo.

Un progetto preliminare di sistemazione del tratto di strada prevede però un costo di quasi 400.000 euro che, per le casse del comune di Tovo San Giacomo, è una cifra non affrontabile. “Il Patto di stabilità interno oltre a limitare fortemente ogni possibilità di manovra prevede anche l’impossibilità per i Comuni di utilizzare l’avanzo di amministrazione che, negli anni passati era servito a Tovo per ripristinare i danni alluvionali (come avvenuto nel 2011), rendendo così impossibile per il comune poter intervenire rapidamente” dice il sindaco Alessandro Oddo.

“Per tale motivo, si è già provveduto ad inviare agli uffici tecnici della Regione Liguria un’apposita scheda con la descrizione degli interventi da effettuare sulla strada nella speranza che possa esserci un intervento da parte della stessa Regione. Infatti Via Costino è un’importante arteria di comunicazione di valenza provinciale in quanto collega la SP N. 4 (Pietra Ligure – Tovo San Giacomo – Magliolo) e la strada statale del Melogno e rappresenta un collegamento fondamentale fra l’uscita del casello autostradale di Finale Ligure con tutta l’intera Val Maremola (comuni di Tovo San Giacomo, Magliolo e Pietra Ligure)” conclude il primo cittadino tovese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da KASPER

    Tranquilli qualcosa si muovera’ solo quando la strada non ci sara’ piu’ …..così invece di 400 mila euro se ne spendera’ il doppio ….tanto che problema c’e’ ??!!!

  2. IronMan
    Scritto da IronMan

    Oddo, ma come !! tra la raccolta differenziata e gli spettacoli estivi, adesso ti interessi anche di viabilità ? non era giusto in qualche Consiglio comunale fa che, davanti alle osservazioni della minoranza riguardo il territorio, facevi “spallucce” ai loro appunti ?